Pianificazione territoriale e urbanistica: nuove risorse stanziate da Regione Lombardia

A settembre la Conferenza dei Comuni, delle Comunità montane e degli enti gestori delle aree regionali protette dovrà esprimersi sulla proposta di variante del Ptcp.

Data: 2 Settembre 2021

Foto aerea satellite Lecco

Nell’ambito del percorso di adeguamento del Piano territoriale di coordinamento provinciale alla legge regionale per la riduzione del consumo di suolo, a settembre la Conferenza dei Comuni, delle Comunità montane e degli enti gestori delle aree regionali protette dovrà esprimere il proprio parere sulla proposta di variante del Ptcp, prima della sua adozione in Consiglio provinciale.

Tutti gli enti sono chiamati in questo momento a orientare le scelte urbanistiche verso la riduzione del consumo di suolo e la rigenerazione urbana e territoriale. 

Regione Lombardia inoltre ha recentemente stanziato ulteriori risorse per il triennio 2021-2023, che di fatto raddoppiano gli iniziali 130 milioni di euro. inerenti due bandi sulla rigenerazione urbana e sulla riqualificazione dei borghi storici.

Il nuovo stanziamento tiene in considerazione l’elevato numero di domande presentate dai Comuni lombardi. Sul bando “rigenerazione urbana” sono state presentate 774 domande con un contributo complessivo richiesto di circa 329 milioni di euro, mentre sul bando “borghi storici” sono state presentate 333 domande con un contributo complessivo richiesto di circa 223 milioni di euro.

Leggi anche:

Bandi rigenerazione urbana e borghi storici: raddoppiate le risorse

Ultimo aggiornamento
02/09/2021, 12:03