Valutazione di impatto ambientale (VIA)

La VIA è uno strumento di politica ambientale per individuare e prevenire effetti negativi di un progetto e per adottare le soluzioni più idonee che lo rendono compatibile con l’ambiente.

Cos’è

La procedura fornisce all’autorità che deve autorizzare la realizzazione di un progetto informazioni sulle conseguenze ambientali dell’attività, prima che assuma la relativa decisione. Permette inoltre alla popolazione del territorio interessato di partecipare al processo decisionale.

Il procedimento si articola in diverse fasi, tra cui la definizione dei contenuti dello studio di impatto ambientale, la presentazione del progetto e dello studio di impatto ambientale, lo svolgimento di consultazioni, la valutazione dello studio di impatto ambientale, la decisione, l’informazione e il monitoraggio. Per alcune categorie di progetti si procede ad una verifica preliminare della loro assoggettabilità a VIA, il cui esito può comportarne anche l’esclusione.

A chi si rivolge

Al procedimento di VIA sono interessati i proponenti, soggetti pubblici e privati, di progetti compresi negli allegati A e B della L.R. n. 5/2010.

Accedere al servizio

Tutte le istanze di VIA, verifica di assoggettabilità a VIA e scoping dovranno essere presentate alle rispettive Autorità Competenti Regionali, Provinciali ovvero Comunali unicamente mediante utilizzo dell’applicativo Sistema Informativo Lombardo per la Valutazione di Impatto Ambientale (SILVIA).

Silvia Regione Lombardia

Sistema informativo lombardo per la valutazione di impatto ambientale.

Tutta la documentazione istruttoria relativa alle istanze depositate sarà consultabile sul nuovo sito web dell’Autorità Competente.

Cosa serve

Nell’area documentazione dell’applicativo regionale SILVIA sono disponibili i moduli per la presentazione delle istanze di Valutazione di Impatto Ambientale e di Verifica di assoggettabilità a VIA.

Costi

Il proponente il progetto deve versare alla Provincia, per le spese istruttorie, la somma corrispondente allo 0,5 per mille (verifica VIA) o all’1 per mille (VIA) del valore delle opere da realizzare, con un minimo di € 500,00 (art. 8 R.R).

Tempi e scadenze

In caso di progetto sottoposto a verifica di assoggettabilità a VIA: decisione entro 90 giorni dalla pubblicazione sul Burl dell’avviso di deposito degli atti (salvo interruzioni in caso di integrazioni).

In caso di progetto sottoposto a VIA: decisione entro 150 giorni dall’istanza (salvo interruzioni in caso di integrazioni).

Contatti

Referenti Francesco Mazzeo e Azzurra Milani
Telefono 0341 295520 / 379
Fax 0341 295333
Email francesco.mazzeo@provincia.lecco.it;                                                   azzurra.milani@provincia.lecco.it

Siti esterni

Silvia Regione Lombardia

Sistema informativo lombardo per la valutazione di impatto ambientale.

Riferimenti normativi

D.Lgs. 152/2006 e smi
L.R. n. 5/2010
Regolamento Regionale n. 5/2011
D.G.R. 7697/2018

Ultimo aggiornamento
14/12/2020, 19:03