Timbro digitale

Per la verifica della corrispondenza con quanto conservato dall'amministrazione.

Cos'è

Il timbro digitale si presenta come un codice a barre bidimensionale; è stato adottato in diversi contesti operativi, perché consente di mantenere validità giuridica a un documento informatico firmato digitalmente quando questo viene stampato.

La validità giuridica del documento informatico firmato digitalmente persiste laddove lo stesso documento rimanga nel formato originario; qualora venisse stampato su supporto cartaceo, lo stesso perderebbe le caratteristiche di autenticità, integrità e non ripudio, e quindi il suo valore giuridico.

Il timbro digitale consente di mantenere inalterato il valore legale di un documento informatico firmato digitalmente, con una firma basata su un certificato qualificato erogato da una Certification Authority accreditata; lo stesso documento, in tutto il suo contenuto (firma digitale compresa), viene “trasformato” in un solo e unico codice bidimensionale.

In particolare l’utilizzo del timbro digitale consente agli enti di perseguire la strada della dematerializzazione dei propri prodotti documentali, garantendo comunque agli utenti la validità legale dei documenti stampati e la loro anti-contraffazione.

E’ così possibile all’ente rilasciare documenti in formato elettronico utilizzabili anche in formato cartaceo, dando la possibilità in modo semplice e senza costi ai soggetti destinatari di questi documenti di poterli verificare, accettare e utilizzare per fini amministrativi.

A chi si rivolge

Cittadini e associazioni che ricevono una comunicazione cartacea dalla Provincia di Lecco.

Accedere al servizio

Cliccare sul seguente collegamento:

Contatti

Referente Glenda Prada
Telefono 0341 295304
Email glenda.prada@provincia.lecco.it
Pec provincia.lecco@lc.legalmail.camcom.it

Ufficio responsabile

Area Amministrativa

Ultimo aggiornamento
08/11/2021, 15:23