Venerdì 19 aprile un violento nubifragio si è abbattuto su parte del territorio provinciale, colpendo in particolare l’area posta in prossimità del Lago e il comune di Oliveto Lario, interessato da allagamenti con danni a edifici pubblici e privati.

Un supporto concreto e immediato – afferma l’Assessore alla Protezione Civile Franco De Poiè stato dato dal sistema di Protezione Provinciale in collaborazione con i Comuni del territorio e il Comitato di Coordinamento dei Volontari, con il Presidente Bonacina del Gruppo Comunale di Valgreghentino e il Vicepresidente Bonfanti del Gruppo Comunale di Merate. Prontamente, di fronte alla richiesta di intervento avanzata dal Sindaco del Comune di Oliveto Lario Claudio Rivolta, con i tecnici della Provincia e i primi volontari della squadra operativa denominata H1, venerdì sera mi sono recato sul luogo interessato dal disseto, costatando di persona i danni e limpegno profuso della popolazione colpita, in collaborazione con gli addetti del Comune, per fronteggiare l’evento in corso. I volontari di Protezione Civile, che sono stati contattati nella notte sono giunti sul posto e hanno da subito aiutato i residenti nei primi lavori di pulizia e sgombero delle acque dai box e dalle cantine.

I cambiamenti climatici in corso producono infatti eventi meteorologici “estremi” sempre più frequenti e richiedono una cura e un’attenzione costante nei confronti del territorio provinciale, dei suoi abitanti e delle infrastrutture; “proprio in queste settimane – aggiunge l’Assessore De Poi sto incontrando i rappresentanti dei Comuni del territorio, raggruppati per sede di COM (Centro Operativo Misto), per evidenziare le novità introdotte dalla recente Legge n.100/2012, che vincola i Comuni alla redazione di un Piano Comunale di Protezione Civile aggiornato. Voglio ringraziare i tanti volontari che ogni giorno  supportano il lavoro svolto dalla Provincia in accordo con le amministrazioni comunali, sia in termini di prevenzione, come ad esempio i recenti interventi sul torrente Pioverna in Valsassina nell’ambito dell’Operazione Fiumi Sicuri, sia in fase di emergenza, come nel caso di Oliveto Lario, dove ancora una volta ho visto la grande disponibilità e lo spirito di servizio che anima i volontari. Mi preme inoltre ricordare come, anche grazie alla Provincia, sia possibile assicurare una collaborazione e una sinergia tra le diverse organizzazioni di volontariato, assicurando ad ogni comune della Provincia un sistema di Protezione Civile e di risposta all’emergenza valido e operativo con mezzi e attrezzature pronti e funzionanti.

 



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.