Giovedì 14 febbraio alle ore 15, presso la Sala Consiliare del Comune di Bellano, si terrà il primo degli incontri programmati dalla Provincia di Lecco nei Comuni sede COM (Centro Operativo Misto).

Il Sistema provinciale di Protezione Civile, inserito nel più ampio Sistema regionale e nazionale, svolge un ruolo di supporto sinergico e collaborativo con i Comuni e con i Sindaci, che rappresentano la prima autorità di Protezione Civile.

La Legge 100/2012 ha ulteriormente ribadito le competenze dei Comuni, specie per quanto concerne la redazione dei Piani Comunali di Emergenza.

La Provincia di Lecco, con l’Assessore alla Protezione Civile Franco De Poi, ha deciso di avviare una serie di incontri nei Comuni sede COM con tutte le 90 Amministrazioni Comunali del territorio.

Durante gli incontri sarà anche possibile tracciare un bilancio delle attività di previsione e prevenzione poste in essere negli ultimi anni, nonché programmarne di nuove per il prossimo futuro.

Agli incontri parteciperanno i rappresentanti del Coordinamento Provinciale di Protezione Civile e dell’ARI, Associazione Radioamatori Italiana, che ha il compito istituzionale di gestire le comunicazioni radio negli eventi emergenziali.

“Si tratta di un impegno importante – commenta l’Assessore De Poiche ho chiesto ai tecnici dell’Assessorato di supportare e sviluppare con cadenza quindicinale, in quanto voglio incontrare tutti gli Amministratori del territorio per fare il punto della situazione su temi importanti, quali la redazione dei Piani Comunali di Emergenza, la gestione del Volontariato e il coordinamento di azioni comuni di previsione e prevenzione, nonché avviare specifiche azioni di prevenzione, quali Fiumi Sicuri. Il grande impegno di Regione Lombardia, Provincia e Comuni, con Comunità Montane e Parchi, ha infatti permesso di raggiungere l’obiettivo della quasi totalità del territorio coperto dalla pianificazione di emergenza: anche questo rappresenta la forza di un sistema che può assicurare risposte ai cittadini in caso di necessità e calamità. La scelta di tenere le riunioni presso i Comuni sede di COM non è casuale, ma vuole evidenziare il ruolo primario che questi 8 Comuni assumono, anche nell’ambito delle comunicazioni in situazioni di emergenze di protezione civile”.

 

CAPO COM

DATA INCONTRO

COMUNI COMPONENTI

COM 1 Bellano 14 febbraio ore 15.00 Vendrogno, Perledo, Parlasco, Varenna, Esino Lario
COM 2 Bosisio Parini 28 febbraio ore 14.30 Suello, Cesana Brianza, Annone di Brianza, Rogeno, Molteno, Oggiono, Costa Masnaga, Garbagnate Monastero, Sirone, Ello, Dolzago, Colle Brianza, Castello di Brianza, Barzago, Bulciago, Cremella, Nibionno, Cassago Brianza
COM 3 Brivio 14 marzo ore 14.30 Erve, Vercurago, Carenno, Calolziocorte, Olginate, Valgreghentino, Airuno, Monte Marenzo, Calco, Imbersago, Robbiate, Paderno d’Adda, Verderio Superiore, Verderio Inferiore, Torre de’ Busi
COM 4 Colico 28 marzo ore 14.30 Dorio, Sueglio, Vestreno, Dervio
COM 5 Introbio 11 aprile ore 14.30 Cortenova, Primaluna, Pasturo, Barzio, Moggio, Cremeno, Cassina Valsassina, Taceno
COM 6 Lecco 9 maggio ore 14.30 Lierna, Oliveto Lario, Mandello del Lario, Abbadia Lariana, Ballabio, Morterone, Valmadrera, Malgrate, Civate, Galbiate, Garlate, Pescate
COM 7 Merate 23 maggio ore 14.30 Santa Maria Hoè, Olgiate Molgora, Sirtori, Barzanò, Viganò, Monticello Brianza, Montevecchia, Missaglia, Cernusco Lombardone, Robbiate, Osnago, Lomagna, Casatenovo, Perego
COM 8 Premana 6 giugno ore 15.00 Introzzo, Tremenico, Pagnona, Casargo, Margno, Crandola Valsassina