Consiglio provinciale

Lunedì 8 luglio 2024 ore 19

Tirocini extracurriculari presso aziende pubbliche e private

Organizzazione tirocini formativi presso aziende pubbliche e private.

Cos’è

La Provincia, attraverso lo Sportello Stage promuove l’organizzazione di tirocini extracurriculari presso le imprese private e pubbliche, per favorire una migliore conoscenza del mondo del lavoro e/o l’acquisizione di competenze professionali.

I tirocinanti possono essere individuati direttamente dall’azienda oppure, su richiesta, dallo Sportello Stage attraverso un servizio gratuito di ricerca e preselezione di tirocinanti in base alle caratteristiche espresse dalle aziende.

I potenziali tirocinanti possono essere ricercati tramite un’estrazione dalla banca dati dei nominativi iscritti ai Centri per l’impiego della Provincia di Lecco o tramite la pubblicazione di un annuncio di ricerca anonimo sul sito internet www.lavoro.provincia.lecco.it

Per usufruire del servizio di ricerca e preselezione di tirocinanti è necessario compilare e restituire via mail all’indirizzo sportellostage@provincia.lecco.it la Scheda ricerca tirocinante.

A chi si rivolge

I tirocini extracurriculari sono rivolti a:

  • soggetti in stato di disoccupazione ai sensi dell’articolo 19 del Decreto legislativo 150/2015;
  • soggetti occupati in cerca di altra occupazione;
  • lavoratori beneficiari di strumenti di sostegno al reddito;
  • studenti durante il periodo estivo
Durata

Le durate massime dei tirocini, comprese le eventuali proroghe, sono:

  • 6 mesi per i tirocini extracurriculari il cui Piano formativo individuale preveda l’acquisizione di competenze referenziate con Quadro europeo delle qualifiche (Eqf)  livello 3
  • 12 mesi per i tirocini extracurriculari il cui Piano formativo individuale preveda l’acquisizione di competenze referenziate con Eqf di almeno livello 4
  • 2 mesi per i tirocini extracurriculari rivolti a studenti durante il periodo estivo
Soggetti ospitanti

I soggetti ospitanti, per poter ospitare dei tirocinanti, devono essere in regola con quanto previsto dall’articolo 2.2 degli Indirizzi regionali in materia di tirocini e devono rispettare i seguenti limiti numerici applicati all’unità operativa di svolgimento del tirocinio:

  • strutture composte dal solo titolare o con risorse umane in numero non superiore a 5: presenza contemporanea di un solo tirocinante
  • strutture con risorse umane in numero compreso tra 6 e 20: presenza contemporanea di non più di due tirocinanti
  • strutture con risorse umane in numero superiore a 20: presenza contemporanea di un numero di tirocinanti in misura non superiore al 10% delle risorse umane presenti, con arrotondamento all’unità superiore

Accedere al servizio

Il tirocinio è svolto sulla base della Convenzione di tirocinio e dal Progetto formativo individuale.

La Convenzione di tirocinio deve prevedere le regole di svolgimento del tirocinio, i diritti e i doveri di ciascuna delle parti coinvolte, le misure in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, le disposizioni in merito all’indennità di partecipazione.

Il Progetto formativo individuale contiene gli elementi descrittivi del tirocinio, le attività, gli obiettivi e le modalità di svolgimento, la durata con l’indicazione delle ore giornaliere e settimanali, l’importo mensile lordo dell’indennità di partecipazione, le garanzie assicurative e le attività previste come oggetto del tirocinio con riferimento ai profili professionali previsti dal Quadro regionale degli standard professionale di Regione Lombardia.

È possibile presentare la richiesta per l’attivazione di un tirocinio extracurriculare tramite due canali:

  • attraverso i Servizi on line della Provincia di Lecco (per l’autentificazione è necessario essere in possesso di Spid)

Istanze on line – Gestione dei tirocini extracurricolari presso aziende pubbliche e private

Lo Sportello stage, previa verifica della sussistenza dei requisiti, conferma l’avvio del tirocinio e trasmette tramite il portale di Istanze on line o tramite e-mail e/o Pec la Convenzione collettiva, il Progetto formativo individuale e il Registro presenze fornendo le necessarie indicazioni per la sottoscrizione e la restituzione.

Cosa serve

Elenco della documentazione richiesta per accedere al servizio:

Costi

Il soggetto ospitante è tenuto a garantire l’attivazione delle seguenti garanzie assicurative:

  • assicurazione del tirocinante contro gli infortuni sul lavoro, presso l’Inail
  • assicurazione del tirocinante per la sua responsabilità civile verso i terzi durante lo svolgimento del tirocinio, con idonea compagnia assicuratrice

Il soggetto ospitante si impegna a farsi carico delle misure di tutela e degli obblighi stabiliti dalla normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Le Convenzioni di tirocinio sono soggette a imposta di bollo a carico del soggetto ospitante (1 marca da bollo da € 16,00 ogni 4 facciate) ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 131 del 26 aprile 1986. L’azienda dovrà quindi apporre sulla Convenzione collettiva che verrà sottoscritta una marca da bollo da € 16,00.

Tempi e scadenze

L’avvio dei tirocini tramite il Centro per l’Impiego è previsto due volte al mese, a inizio e a metà mese, in modo da poter garantire i controlli quindicinali richiesti da Regione Lombardia.

Stipula convenzione: 15 giorni dalla data di presentazione della richiesta.

Contatti

Referenti Roberta Redaelli – Marina Muttoni – Elisabetta Vismara
Telefono 0341 295575 – 440 – 547
Email sportellostage@provincia.lecco.it
Orari lunedì-mercoledì 9.00-13.00 e 15.00-17.30, martedì-giovedì-venerdì 9.00-14.00

Ufficio e Area responsabile

Ultimo aggiornamento
01/07/2024, 17:58

Questo contenuto è stato utile?

Clicca su una stella per valutare questo contenuto

Valutazione media / 5. Numero totale valutazioni:

Non ci sono ancora valutazioni.

Ci dispiace che questo post non sia stato utile!

Miglioriamo questo post!

Come possiamo migliorare questo contenuto?