BANDO CONTRIBUTI PER SISTEMI DI SICUREZZA: RIAPERTURA TERMINI

Questo bando è scaduto
Torna agli archivi per visualizzare altri bandi.

La Giunta provinciale ha riaperto i termini per la presentazione delle domande per la concessione di contributi finalizzati all’installazione di sistemi di sicurezza (antifurto o antintrusione elettronici) da parte di privati. La riapertura dei termini è stata decisa per utilizzare le risorse residue del primo bando, scaduto lo scorso 31 marzo.

Per ampliare il novero dei soggetti beneficiari, la Giunta ha fissato a 0,3, in luogo di 0,5, il coefficiente soglia nel rapporto tra popolazione residente e numero di furti in abitazione; invariati gli altri parametri e dati di riferimento (Comuni con popolazione residente inferiore a 5000 abitanti, furti in abitazione commessi dal 1° gennaio al 31 agosto 2010).

Pertanto possono presentare domanda per la concessione del contributo le persone fisiche residenti nei Comuni di: Monticello Brianza, Paderno d’Adda, Molteno, Rogeno, Sirtori, Verderio Inferiore, Verderio Superiore, Dolzago, Pescate, Colle Brianza, Perego, Barzio, Ello, Perledo, Varenna, Margno, Dorio, Vestreno e Morterone.

Il bando e la modulistica per la presentazione della richiesta di ammissione al contributo sono disponibili sul sito internet www.provincia.lecco.it.

Le domande dovranno essere trasmesse alla Provincia di Lecco, mediante consegna a mano all’Ufficio Protocollo, dal 1° giugno e al 31 agosto 2011.

“La scelta di riaprire i termini del bando – commenta l’Assessore alla Sicurezza Luca Tetiè conforme agli impegni assunti da questo Ente con la recente sottoscrizione del Patto per la sicurezza tra Prefettura di Lecco, Regione Lombardia, Provincia di Lecco, Comuni di Lecco, Calolziocorte, Casatenovo, Mandello del Lario, Merate e Valmadrera ed è rivolta ai comuni di minori dimensioni, dove si registra una sempre più crescente richiesta di attenzione rispetto al fenomeno della microcriminalità”.

Lecco, 30 Maggio 2011

Ultimo aggiornamento
26/06/2020, 16:17