Consiglio provinciale

Lunedì 16 gennaio 2023 ore 18.30

I principi sull’erogazione dei servizi

Normativa di riferimento

  • Costituzione della repubblica italiana
  • Decreto legislativo 165/01, articolo 2
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27/01/94
  • Legge 15/05, articolo 1

I principi fondamentali

Negli anni ’90 diversi Stati europei hanno avviato un’azione di valorizzazione dei pubblici servizi aumentando le garanzie dei fruitori, migliorando l’operato dei soggetti erogatori, instaurando un rapporto comunicativo tra Ente e cittadino, anche mediante l’elaborazione e la diffusione di “Carte dei Servizi”.

Nell’erogazione dei propri servizi la Provincia di Lecco si ispira ai seguenti principi fondamentali e regole di comportamento, finalizzati a garantire il godimento dei diritti costituzionalmente tutelati:

Eguaglianza

Nessuna distinzione nell’erogazione del servizio può essere compiuta per motivi riguardanti sesso, razza, lingua, religione e opinioni politiche. La Provincia di Lecco garantisce la parità di trattamento per tutti i cittadini residenti nel territorio di competenza.

Imparzialità

La Provincia di Lecco assume comportamenti, nei confronti degli utenti, secondo criteri di obiettività, giustizia e imparzialità.

Continuità

La Provincia di Lecco eroga servizi in maniera continuativa, regolare e senza interruzioni.

Partecipazione

La Provincia di Lecco garantisce la partecipazione del cittadino alla prestazione del servizio, il diritto di accesso alle informazioni in possesso del Settore competente, la facoltà di produrre memorie e documenti, prospettare osservazioni, formulare suggerimenti per il miglioramento dei servizi.

Efficienza ed efficacia

La Provincia di Lecco persegue l’obiettivo del progressivo e continuo miglioramento del servizio erogato.

A tal fine la Provincia provvede a:

  • razionalizzare e semplificare le procedure
  • informare gli utenti e tutelare i loro diritti
  • attivare criteri finalizzati a garantire la trasparenza dell’azione amministrativa e il raggiungimento di soddisfacenti livelli di efficacia ed efficienza del servizio

I dipendenti sono tenuti a trattare gli utenti con rispetto e cortesia e ad agevolarli nell’esercizio dei diritti e nell’adempimento degli obblighi, nonché a indicare le proprie generalità nel rapporto personale e nelle comunicazioni telefoniche.

Ultimo aggiornamento
21/10/2020, 17:24