Consiglio provinciale

Lunedì 17 giugno 2024 ore 19

Pianificazione territoriale e impermeabilizzazione dei suoli

La funzione delle aree di laminazione.

Data: 22 Maggio 2024

mappa territorio

Il Piano territoriale regionale (Ptr) costituisce atto fondamentale di indirizzo, agli effetti territoriali, della programmazione di settore di Regione Lombardia e di orientamento della programmazione e pianificazione territoriale delle Province e dei Comuni.

Con il Ptr, Regione Lombardia indica gli elementi essenziali del proprio assetto territoriale e definisce i criteri e gli indirizzi per la redazione degli atti di programmazione territoriale provinciali e comunali.

A causa della continua e crescente urbanizzazione del territorio, Regione Lombardia ha definito le priorità per il contenimento del consumo di suolo (legge regionale 31 del 28 novembre 2014) e sta procedendo a individuare aree idonee in cui poter realizzare opere di difesa dalle esondazioni, sempre più difficili da reperire; pertanto, sin dal 2011, Regione Lombardia ha deciso di destinare specifiche aree agli interventi di laminazione, individuando questi ultimi nel Ptr quali infrastrutture strategiche di interesse regionale.

Le vasche di laminazione, la cui importanza è stata evidenziata in questo periodo di intenso maltempo, sono particolari serbatoi che accumulano le acque meteoriche che ricadono sulle aree impermeabilizzate, per poi scaricarle nei corpi idrici superficiali (fossi, torrenti, fiumi), diminuendone considerevolmente la portata idraulica, allo scopo di eliminare il fenomeno delle ondate di piena. La loro funzione è pertanto quella di regolare la portata di pioggia scaricata nel corpo recettore (fognatura, corso idrico) a seguito di un evento meteorico.

La realizzazione di tali opere, dunque, consente di ridurre il rischio idraulico e di controllare le piene, ed è anche un’importante opportunità per contribuire alla riqualificazione ambientale di un territorio.

Nella provincia di Lecco alcuni Comuni sono interessati dalla realizzazione degli interventi di laminazione; ciò comporta che, in fase di redazione del Piano di governo del territorio (Pgt), i Comuni debbano, oltre che richiedere alla Provincia la valutazione di compatibilità con il Piano territoriale di coordinamento provinciale (Ptcp), anche ottenere uno specifico parere da parte di Regione Lombardia.

Di seguito l’elenco dei comuni lecchesi attualmente interessati:

  • Annone Brianza, Oggiono e Sirone: vasche di laminazione del torrente Gandaloglio
  • Costa Masnaga e Molteno: vasca di laminazione del torrente Bevera di Molteno
  • Lomagna: aree di laminazione sul torrente Molgoretta e sul torrente Molgora
  • Nibionno: area di esondazione controllata del fiume Lambro

Riferimento normativo: regolamento regionale 7 del 23 novembre 2017

Ultimo aggiornamento
22/05/2024, 09:58