Consiglio provinciale

Lunedì 19 febbraio 2024 ore 19.00

Nucleo di coordinamento, monitoraggio e controllo dei progetti Pnrr

Funzioni di indirizzo e impulso alla partecipazione attiva per l’attuazione degli investimenti.

Data: 18 Marzo 2023

villa locatelli

Il Pnrr dell’Italia, approvato con decisione del Consiglio Ecofin del 13 luglio 2021, insieme alle risorse finanziarie e alla loro programmazione di spesa, comprende un ambizioso progetto di riforme e un programma di investimenti da attuarsi entro il 30 giugno 2026.

La Provincia di Lecco ha presentato una serie di progetti attraverso le proprie Direzioni organizzative.

Nel 2022 si è avviato un gruppo di lavoro che controlla periodicamente lo stato di avanzamento delle opere pubbliche e degli investimenti, in modo da garantire la loro piena realizzazione.

Viste la rilevanza e la strategicità delle azioni collegate all’attuazione del Piano, alla luce dei numerosi e svariati progetti già avviati dalla Provincia di Lecco e assistiti da contributi a valere sui fondi Pnrr, si è reso necessario costituire una specifica unità organizzativa diretta a svolgere compiti di coordinamento, monitoraggio e controllo per l’attuazione del Pnrr.

Per definire e formalizzare in modo più puntuale i ruoli e le responsabilità connessi alla realizzazione dei progetti Pnrr, con determina dirigenziale 69 del 25 gennaio 2023 si è costituito il Nucleo di coordinamento, monitoraggio e controllo degli investimenti Pnrr, con funzioni di indirizzo e di impulso alla partecipazione attiva di tutto l’ente all’attuazione degli investimenti e del Pnrr, con particolare riguardo alle attività di programmazione, attuazione e monitoraggio strategico della gestione degli interventi.

Per garantire il coordinamento organico e operativo delle attività, il Nucleo è presieduto dal Direttore generale, con funzioni di responsabile del Pnrr, coadiuvato dai dirigenti e dai funzionari, ognuno per le materie di propria competenza.

La Direzione organizzativa I Bilancio e Finanze coordina gli aspetti di corretta imputazione negli strumenti di programmazione finanziaria (Documento unico di programmazione, Bilancio, Piano esecutivo di gestione) dei fondi Pnrr e verifica la gestione dei pagamenti.

Inoltre, per la gestione delle risorse del Pnrr il responsabile finanziario è tenuto al rispetto del titolo I del decreto legislativo 118/2011 e successive modificazioni, correzioni e integrazioni, e al vigente Regolamento di contabilità occupandosi delle funzioni di coordinamento dell’intera attività finanziaria relativa alla gestione dei fondi Pnrr e alle conseguenti registrazioni contabili in base ai principi contabili ordinari e straordinari.

Per la verifica di questi aspetti si è utilizzata anche la checklist appositamente strutturata, per avere un quadro veritiero dello stato di avanzamento degli interventi, necessaria anche ad aggiornare il sistema di monitoraggio ReGiS.

Il Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato ha sviluppato tale piattaforma specificamente rivolta alla rilevazione e alla diffusione dei dati di monitoraggio del Pnrr, nonché a supportare gli adempimenti di rendicontazione e controllo previsti dalla normativa vigente.

Il sistema ReGiS rappresenta la modalità unica attraverso cui le amministrazioni interessate a livello centrale e territoriale potranno adempiere agli obblighi di monitoraggio, rendicontazione e controllo delle misure e dei progetti finanziati dal Pnrr.

Il Nucleo si è riunito lunedì 6 febbraio e mercoledì 8 marzo e ha analizzato due progetti:

  • Valorizzazione dell’identità del giardino storico di Villa Monastero
  • Istituto Viganò di Merate: interventi di manutenzione straordinaria in copertura

La Direzione organizzativa I ha predisposto preliminarmente i dati di dettaglio (mastro contabile) relativi ai capitoli entrata e di spesa riferiti ai due investimenti Pnrr controllati.

In particolare, sono stati evidenziati i dati dei pagamenti che consentono di attivare le procedure di rimborso.

Successivamente ha verificato il caricamento dei dati sul sistema Regis.

Nei prossimi incontri proseguiranno i controlli sugli altri progetti.

Ultimo aggiornamento
16/03/2023, 16:46