Consiglio provinciale

Lunedì 16 gennaio 2023 ore 18.30

Produzione rifiuti urbani in provincia di Lecco, dati 2020

Diminuiscono i rifiuti, cresce la percentuale di raccolta differenziata.

Data: 2 Marzo 2022

centro raccolta rifiuti

Nel 2020 la produzione dei rifiuti urbani in provincia di Lecco ha registrato una flessione dell’1,9% rispetto all’anno precedente, in linea con il trend regionale (-3,4%), anche se in maniera meno accentuata. Il dato risente della riduzione dei consumi conseguente alle misure adottate nel Paese per contrastare la nota emergenza sanitaria da Covid-19.

L’analisi dei dati mostra come nel 2020 sono state prodotte 159.321 t di rifiuti urbani, 3.058 t in meno rispetto al 2019; in termini di produzione pro-capite ogni cittadino lecchese ha prodotto 479 kg/abitante (-0,6% rispetto all’anno precedente).

Le raccolte differenziate con una produzione di 114.189 t hanno registrato, in termini assoluti, una diminuzione di 1.309 t rispetto al 2019 (-1,1%). La percentuale di raccolta differenziata è comunque cresciuta, passando dal 71,1% al 71,7%, in considerazione della riduzione della produzione dei rifiuti urbani e dei rifiuti indifferenziati; il dato medio regionale si assesta sul 73,3%.

Riguardo alle singole frazioni merceologiche oggetto di raccolta differenziata, carta e cartone, sacco viola (multimateriale), metalli, vetro e RAEE hanno migliorato i propri livelli di intercettazione, mentre umido, verde, legno, plastica e tessili hanno registrato una contenuta riduzione.

I rifiuti indifferenziati con una produzione di 45.131 t hanno registrato un calo del 3,7% rispetto all’anno precedente, dato molto positivo nonostante il periodo legato all’emergenza sanitaria e alle condizioni del lockdown che facevano presupporre un aumento del rifiuto residuo.

Quanto alle performance dei singoli Comuni, nel 2020 si conferma al vertice della classifica provinciale Ello, con l’87,6% di raccolta differenziata, seguito da Montevecchia (83,4%), Perledo (82,6%), Colle Brianza (82,2%) e Lierna (81,2%). Il capoluogo è sostanzialmente stabile con il 65,9%, collocandosi al 68° posto della graduatoria provinciale.

L’andamento della produzione dei rifiuti urbani e delle raccolte differenziate non è omogeneo nel territorio provinciale: 46 Comuni hanno conseguito una percentuale di raccolta differenziata superiore al dato medio provinciale, con ben 5 Comuni oltre l’80%; d’altro canto, 12 Comuni hanno fatto registrare percentuali inferiori al 60%.

I dati raccolti tramite l’applicativo web O.R.So. (Osservatorio rifiuti sovraregionale) ed elaborati da Arpa Lombardia sono disponibili sul sito dell’Agenzia.

Ultimo aggiornamento
03/03/2022, 12:41