Consiglio provinciale

Lunedì 16 gennaio 2023 ore 18.30

Indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti

Il dato della Provincia di Lecco per il 2021 risulta -9,68, mentre l’ammontare complessivo dei debiti per il 2021 è pari a 0.

Data: 18 Gennaio 2022

calcolatrice e penna

L’articolo 33 del decreto legislativo 33 del 14 marzo 2013 e sue successive modifiche dispone che le Pubbliche Amministrazioni pubblichino annualmente e dal 2015 anche trimestralmente un indicatore denominato indicatore di tempestività dei pagamenti relativo ai propri tempi medi di pagamento.

L’indicatore di tempestività dei pagamenti è calcolato come “la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento”.

L’indice è espresso in giorni e il valore con segno negativo mostra i casi in cui l’Amministrazione ha effettuato i propri pagamenti mediamente in anticipo rispetto ai tempi di scadenza delle fatture.

L’indicatore di tempestività dei pagamenti della Provincia di Lecco, elaborato sulla base della metodologia indicata dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 settembre 2014, e con l’aggiornamento attuato dall’articolo 29 del decreto legislativo 97/2016, che comprende anche i pagamenti relativi alle prestazioni professionali, risulta per il 4° trimestre 2021-11,62 mentre per l’anno 2021 è pari a -9,68.

L’articolo 29 del decreto legislativo 97/2016 introduce l’obbligo di pubblicare l’ammontare complessivo dei debiti e il numero delle imprese creditrici con cadenza annuale.

Per il 2021, in base alle estrazioni ed alle analisi effettuate di tutti i soggetti che vantano crediti, ivi inclusi singoli professionisti, l’ammontare complessivo dei debiti è pari a 0 (il dato risulta allineato con quello della Piattaforma Area Rgs della Ragioneria generale dello Stato).

Ultimo aggiornamento
20/01/2022, 11:14