Turismo in Lombardia nella stagione estiva 2021: i primi dati provvisori

I valori confermano una tendenza positiva sulla ripresa dei movimenti già da marzo, rafforzata nei mesi estivi.

Data: 5 Dicembre 2021

Lungolago di Lecco

Polis-Lombardia ha pubblicato un report sull’andamento del turismo in Lombardia nella stagione estiva 2021, analizzando i flussi turistici rispetto allo stesso periodo del 2020 e del 2019, prendendo quindi in considerazione anche l’ultima estate pre-pandemia.

I dati considerati nel dossier sono quelli sul movimento dei turisti nelle strutture ricettive, raccolti dal Servizio Turismo delle Province per conto di Regione Lombardia e Istat. Si tratta dei primi dati del periodo preso in considerazione, ancora parziali e provvisori, utili però ad avviare un’analisi sull’andamento del turismo nell’anno in corso. 

I valori confermano una tendenza positiva sulla ripresa dei movimenti turistici registrata già a partire dal mese di marzo, che va rafforzandosi nei mesi estivi.

Rispetto all’estate 2019 in Lombardia si registra una variazione ancora negativa per gli arrivi, sia italiani che stranieri, mentre le presenze dei turisti italiani evidenziano un trend positivo a partire da luglio.

Il territorio lecchese, come si osserva nei grafici sull’andamento per singola provincia, è tra le poche, insieme a Brescia, Como e Mantova a evidenziare percentuali positive rispetto al 2019 negli arrivi di turisti italiani, che nei mesi da giugno ad agosto restituiscono una media del +19%. 

Ampiamente sopra la media regionale l’aumento di presenze nel lecchese, che nello stesso trimestre preso in considerazione fa segnare una media del +51% per i connazionali e del +6,4%, comunque positivo, sul totale delle presenze. 

Rapporto Polis Lombardia: flussi turistici estate 2021

Ultimo aggiornamento
03/12/2021, 13:01