Rifiuti: aggiornamento del piano di emergenza esterna

La scadenza per l'invio delle informazioni utili all'aggiornamento è fissata per il 6 dicembre 2021.

Data: 9 Novembre 2021

centro raccolta rifiuti

Dallo scorso 7 ottobre 2021 sono in vigore le linee guida per la predisposizione del piano di emergenza esterna e per la relativa informazione della popolazione per gli impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti, approvate con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 agosto 2021 in attuazione dell’articolo 26-bis, comma 9, del decreto-legge 113 del 4 ottobre 2018, convertito, con modificazioni, dalla legge 132 dell’ 1 dicembre 2018.

Il provvedimento fa seguito alla circolare a firma congiunta del Ministero dell’Interno e del Ministero dell’Ambiente protocollo 2730 del 13 febbraio 2019, con la quale erano state fornite le prime indicazioni circa le informazioni che i gestori degli impianti di stoccaggio e trattamento rifiuti dovevano fornire ai Prefetti ai sensi del comma 4 dell’articolo 26-bis del decreto legge 113/2018 e sui contenuti minimi dei piani di emergenza interna.

Le linee guida si applicano agli impianti che effettuano stoccaggio dei rifiuti, agli impianti che svolgono uno o più operazioni di trattamento dei rifiuti, nonché ai centri di raccolta comunali e intercomunali. 

I titolari delle predette attività, dovranno trasmettere entro il 6 dicembre 2021 (60 giorni dall’entrata in vigore del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 agosto 2021) al Prefetto competente per territorio tutte le informazioni utili per l’elaborazione o per l’aggiornamento del piano di emergenza esterna.

Linee guida per la predisposizione del piano di emergenza esterna e per la relativa informazione della popolazione per gli impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti

Ultimo aggiornamento
08/11/2021, 17:20