Consiglio provinciale

Lunedì 8 luglio 2024 ore 19

Sp 62 della Valsassina: intervento per consolidamento parete rocciosa franata

L'intervento consentirà la riapertura al transito della strada nel tratto tra Taceno e Bellano, oltre alla prevenzione di potenziali futuri crolli a tutela dell’incolumità della circolazione.

Data: 2 Settembre 2021

Sp 66: frana Taceno-Portone

Lo scorso 4 agosto lungo la Sp 62 della Valsassina, nel tratto Taceno-Portone, si è verificata la caduta di una frana di crollo in roccia sulla carreggiata stradale che ha interrotto la circolazione.

Dalle prime verifiche effettuate dal personale provinciale e dai Vigili del Fuoco intervenuti sul posto, è stata rilevata la presenza di ulteriore materiale instabile posto a quote variabili dal piano stradale; pertanto, con ordinanza 59 del 4 agosto 2021 è stata disposta la chiusura a tempo indeterminato di tale tratto stradale.

La Sp 62 della Valsassina si sviluppa in contiguità tra il Circondario 5 e il Circondario 6 (Valsassina e Lario orientale) e rappresenta la dorsale principale tra le strade provinciali che dal fondovalle valsassinese risalgono la montagna e/o discendono verso l’alto Lario.

Per procedere con la riapertura di tale tratto stradale, è necessario attuare interventi di consolidamento della porzione di parete rocciosa franata, incombente al di sopra del portale di ingresso di una galleria. 

L’attuazione dell’intervento consentirà la riapertura al transito della Sp 62 della Valsassina nel tratto tra Taceno e Bellano, oltre alla contestuale prevenzione di potenziali futuri crolli che dovessero verificarsi nell’area in questione a tutela dell’incolumità della circolazione.

L’importo complessivo di progettoapprovato con decreto deliberativo 105 del 13 agosto 2021, è pari a 96.000 euro.

Leggi anche:

Decreto deliberativo 105 del 13 agosto 2021

Ultimo aggiornamento
02/09/2021, 13:08