Consiglio provinciale

Lunedì 8 luglio 2024 ore 19

Appalti: pubblicate diverse procedure di gara

Interventi da realizzare nel prossimo autunno.

Data: 1 Settembre 2021

lavori strada

L’attività dell’ufficio Appalti della Provincia di Lecco è proseguita regolarmente per tutto il mese di agosto: sono state pubblicate diverse procedure di gara, in scadenza nella prima decade di settembre, riferite a interventi che potranno essere realizzati nel prossimo autunno.

In particolare hanno preso avvio le seguenti procedure:

Rinnovo piani viabili su strade di competenza provinciale – area nord
404.232,50 euro – finanziamento regionale
L’intervento prevede il ripristino dei tratti più ammalorati dei Circondari 5 e 6 (Valsassina e Lario Orientale) tra quelli censiti e che richiedono urgente intervento, nonché il rifacimento della segnaletica orizzontale di primo impianto (strisce di margine, attraversamenti pedonali, stop).

Rinnovo piani viabili su strade di competenza provinciale – area sud
404.610,30 euro – finanziamento regionale
L’intervento prevede il ripristino dei tratti più ammalorati dei Circondari 1-2-3-4-7 (Lecco, Merate, Oggiono, Casatenovo e Valle San Martino) tra quelli censiti e che richiedono un intervento urgente, nonché il rifacimento della segnaletica orizzontale di primo impianto (strisce di margine, attraversamenti pedonali, stop).

Miglioramento strutturale del cavalcavia lungo la Sp 51 in località La Rossa di Oggiono a scavalco della linea ferroviaria Lecco-Albiate
196.471,95 euro – finanziamento statale
L’intervento prevede il consolidamento dall’impalcato da ponte mediante la realizzazione di un getto di calcestruzzo armato con barre di acciaio e consolidamento delle travi ribassate esistenti di calcestruzzo armato normale. Il progetto mantiene i caratteri architettonico – compositivi dell’opera, perché gli interventi di rinforzo strutturale saranno o contenuti nel pacchetto di sottofondi stradali o verranno ricoperti con strato di rasatura dello stesso colore grigio cemento attualmente in opera. Il manto di usura carrabile stradale sarà ancora in asfalto di colore nero. Le barriere stradali di nuova realizzazione saranno sempre in acciaio inox, con l’unica modifica percepibile costituita dalle reti di sicurezza sempre in acciaio inox. La funzionalità del cavalcavia a opere concluse rimarrà inalterata per quanto attiene al calibro della strada, con la sola eccezione del miglioramento della capacità portante dell’impalcato in condizioni statiche e del miglioramento delle condizioni di sicurezza delle barriere stradali, che verranno sostituite con barriere maggiormente resistenti.

Intervento di manutenzione delle pareti rocciose
71.000 euro – fondi provinciali
I lavori principali consistono nelle ispezioni alle pareti rocciose, nei disgaggi puntuali di pareti, rimozione di sassi o loro fissaggio sul posto, di ispezioni, rimozione di candelotti di ghiaccio, assistenza e guida al personale della Direzione organizzativa IV – Protezione civile, trasporti e mobilità, viabilità quando debba controllare luoghi scoscesi.

Rifacimento parapetti e adeguamenti geometrico-strutturali infrastrutture e manufatti
78.350 – finanziamento regionale
A seguito del cedimento di una porzione di carreggiata stradale lungo la Sp 67 Alta Valsassina e Valvarrone, con ordinanza provinciale 51 del 14 luglio 2021 è stato disposto il parziale restringimento della piattaforma stradale, con contestuale istituzione di senso unico alternato della circolazione regolamentato a vista. Scopo del progetto è il consolidamento del tratto di ciglio di valle compromesso dal cedimento e ripristinare la normale circolazione veicolare. Nell’ambito dell’intervento verrà eseguita inoltre una lieve rettifica in allargamento del calibro stradale e messa in sicurezza del ciglio di valle attualmente sprovvisto di protezioni, per un tratto di strada che si sviluppa per circa 58 metri lineari.

Ultimo aggiornamento
01/09/2021, 12:34