Difensore civico territoriale: grande partecipazione all’incontro con i Comuni

Organizzato dal Difensore civico territoriale della Provincia di Lecco, avvocato Paola Sgarbi, con la partecipazione del Presidente Claudio Usuelli.

Data: 4 Marzo 2021

Nella mattinata di ieri, mercoledì 3 marzo, si è svolto un incontro in videoconferenza con i Comuni del territorio, organizzato dal Difensore civico territoriale della Provincia di Lecco, avvocato Paola Sgarbi, per presentare il ruolo, le competenze e l’attività svolta in questi anni dal Difensore civico territoriale.

All’incontro hanno partecipato il Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli, il Difensore civico regionale Carlo Lio e i rappresentanti dei seguenti enti: Comuni di Airuno, Ballabio, Bellano, Bosisio Parini, Calco, Calolziocorte, Carenno, Casargo, Casatenovo, Colico, Costa Masnaga, Cremella, Lecco, Lomagna, Merate, Monte Marenzo, Montevecchia, Oggiono, Paderno d’Adda, Pagnona, Rogeno, Valgreghentino, Verderio, Unione dei Comuni della valletta, Comunità montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera.

Diversi Sindaci hanno illustrato i casi pratici di alcuni cittadini che si sono rivolti al Difensore civico territoriale e lo hanno ringraziato per la preziosa attività svolta, che ha portato alla risoluzione positiva di questi casi.

Il Difensore civico territoriale, previsto dal Testo unico degli enti locali e dallo Statuto della Provincia di Lecco, viene eletto dal Consiglio provinciale con il compito di garantire e tutelare i cittadini nei confronti della pubblica amministrazione, assicurando la legittimità, l’imparzialità e il buon andamento dell’azione amministrativa; l’intervento del Difensore civico, anche dietro richiesta degli enti, può evitare l’insorgere di controversie e aiutare sia l’Amministrazione pubblica e sia il cittadino a trovare soluzioni condivise.

“Abbiamo esposto agli amministratori casi pratici, scelti per la diversa tipologia tra i circa 100 casi trattati in questi due anni – commenta il Difensore civico territoriale Paola SgarbiAbbiamo raccontato il metodo adottato per affrontarli, che prevede un incontro con il cittadino per spiegare il caso e ascoltare le ragioni dell’istruttoria; la spiegazione ha sempre avuto l’esito di rasserenare il cittadino e di fargli capire le motivazioni del caso; la conoscenza e l’ascolto si sono rivelate alleate preziose. Un grande ringraziamento ai Sindaci, che con pazienza e competenza hanno preso in carico le casistiche e sono intervenuti insieme alla sottoscritta per una soluzione ai problemi”.

“Il servizio di difesa civica territoriale – aggiunge il Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelliè uno strumento utile per tutti. L’ottima gestione dell’avvocato Sgarbi deve essere sottolineata per l’incisività e per il coinvolgimento del territorio; la sua formazione professione si sta rivelando davvero importante per arrivare a risolvere i problemi. Mi preme rimarcare che l’evento di ieri è una prima assoluta: un incontro formativo per noi amministratori di questo tipo può e deve diventare un appuntamento periodico”.

Ultimo aggiornamento
04/03/2021, 18:10