Ufficio Protocollo: nuovi orari di apertura al pubblico

Da lunedì 18 ottobre.

Usuelli e Micheli: finanziamenti infrastrutture, ripagato il grande lavoro della Provincia di Lecco per il rilancio del territorio

Data: 10 Luglio 2020

Lecco, 10 luglio 2020 – Il Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli e il Consigliere provinciale delegato alla Viabilità Mattia Micheli esprimono grande soddisfazione per i finanziamenti destinati al territorio lecchese dal Decreto Rilancio varato dal Governo.

“Questi finanziamenti ripagano il grande lavoro della Provincia di Lecco, che nei mesi scorsi ha sottoposto a tutti gli altri enti coinvolti, Governo, Regione Lombardia e Anas, una serie di necessità e richieste di infrastrutture per la mobilità che interessano il nostro territorio, avviando poi una serie di interlocuzioni concrete.

Come già anticipato proprio un anno fa le Olimpiadi invernali 2026 rappresentano una straordinaria occasione di rilancio per il territorio lecchese dal punto di vista viabilistico e infrastrutturale, ma anche economico e produttivo, oltre che turistico-ricettivo, soprattutto in questo particolare periodo di difficoltà e di emergenza per il Paese.

Perciò è quanto mai necessario riqualificare e potenziare alcune vie di comunicazione, come la strada statale 36 e la strada provinciale 72, che collegano il nostro territorio a quello della provincia di Sondrio.

Le polemiche passate per i mancati eventi olimpici sul territorio devono lasciare il passo alla soddisfazione per i finanziamenti che siamo riusciti a portare a casa da destinare a opere che rimarranno anche dopo i giochi olimpici. Stiamo parlando di centinaia di milioni di euro, considerando i vari finanziamenti ottenuti in questi mesi, per ottenere i quali la Provincia di Lecco è stata parte attiva.

Ora dobbiamo continuare a lavorare insieme agli altri enti coinvolti per rendere queste opere cantierabili nel più breve tempo possibile. La Provincia di Lecco, come sempre, è pronta a fare la sua parte per mettere in campo sin da subito ogni energia e risorsa per essere attore protagonista del rilancio del nostro territorio, assicurando ogni utile supporto tecnico e organizzativo, anche con il coinvolgimento e la condivisione dei Comuni interessati”.

Ultimo aggiornamento
15/12/2020, 12:26