Lecco, 18 aprile 2020 – In merito all’opportunità di procedere con i test sierologici sui cittadini, il Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli e il Sindaco di Lecco Virginio Brivio intendono esprimere le seguenti considerazioni:

“Sul tema delicato dei test sierologici, ci siamo confrontati con il Prefetto di Lecco e con i vertici di ATS e ASST e ci sentiamo di invitare i Sindaci a non prendere iniziative autonome.

Regione Lombardia e ATS hanno già scritto a tutti i Sindaci, spiegando puntualmente i motivi per i quali i test non sono ancora stati fatti e assicurando che partiranno la prossima settimana, con un percorso graduale a partire dalle situazioni di maggior rischio o su cui le verifiche possono essere più opportune.

Occorre dunque attenersi alle indicazioni e ai programmi emanati da Regione e ATS, anche nell’ottica di tutelare i cittadini, garantendo la massima qualità e la standardizzazione dei test attraverso l’utilizzo di metodi certificati, validati e confrontabili.

Solo così si potrà garantire un intervento coordinato, evitando azioni frammentarie che potrebbero creare criticità gestionali.

Il presidente del Consiglio di rappresentanza dei Sindaci ATS Brianza Flavio Polano e il componente lecchese Alessandra Hofmann ci hanno informato che il prossimo 23 aprile si terrà una riunione con ATS Brianza in cui verrà affrontato il tema dei test sierologici, insieme ad altri argomenti quali la questione delle RSA.

I Sindaci stanno dando prova di grande disponibilità e spirito di servizio, restando sulla prima linea del fronte per gestire al meglio questa situazione di straordinaria emergenza, ma ognuno deve fare la propria parte di competenza, senza prendere iniziative personali e autonome che potrebbero solo generare confusione e smarrimento”.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.