Lecco, 23 novembre 2018 – Lo scorso lunedì 25 ottobre, nella sala Consiliare della Provincia di Lecco, si è riunita l’Assemblea degli enti aderenti al Cst – Centro servizi territoriale della Provincia di Lecco, che attualmente sono 42.

Tra i punti all’ordine del giorno:

  • la nomina del componente in rappresentanza delle Comunità montane/Unioni di Comuni e del componente esperto senza diritto di voto nell’Ufficio di Presidenza
  • il bilancio consuntivo 2018
  • una prima ipotesi di bilancio previsionale 2019
  • le nuove adesioni
  • l’attivazione del nuovo antivirus triennale
  • l’aggiornamento sulla multipiattaforma in cloud
  • le attività di comunicazione

Il costo postazione pc, criterio previsto nella Convezione di adesione al Cst per il riparto delle spese infrastrutturali degli enti aderenti, è sceso a 98,83 in lieve flessione rispetto al costo a preventivo di 100,26 euro e di molto rispetto al Consuntivo 2017 (131 euro). Il dato deriva dall’inserimento di risparmi ottenuti dal consolidamento delle due infrastrutture Ict provinciale e Cst con indubbi vantaggi anche dal punto di vista organizzativo, gestionale ed economico, con la messa a regime “sistema in Cloud” e la dismissione definitiva del data center fisico presso la struttura a Lecco di Regione Lombardia.

Sulla base del Bilancio consuntivo 2018 verrà redatta la proposta di Bilancio previsionale 2019; il costo a postazione scenderà ulteriormente assestandosi intorno agli 85 euro, in considerazione dell’azzeramento del costo di connettività per il data center, della diminuzione del costo del personale della Provincia imputato alle Spese infrastrutturali e soprattutto della messa a regime del sistema in cloud.

A breve il numero degli enti aderenti al Centro servizi territoriale della Provincia di Lecco aumenterà, grazie all’ingresso del Comune di Malgrate, che ha già approvato in Consiglio comunale la Convenzione di adesione al Cst; altri Comuni hanno preso contatti con la Provincia per una valutazione approfondita per l’ingresso nel Cst.