Lecco, 22 settembre 2017 – Prosegue a Villa Monastero di Varenna il 63° Convegno di Studi Amministrativi sul tema La tutela degli interessi finanziari della collettività nel quadro della contabilità pubblica: principi, strumenti, limiti.

Oggi la seconda giornata si è aperta al mattino con la seconda sessione Le azioni volte alla tutela degli interessi finanziari della collettività, presieduta dal Presidente della Corte europea dei Diritti dell’Uomo Guido Raimondi, con gli interventi di:

  • Jacques Ziller, Professore ordinario di Diritto dell’Unione europea Università degli Studi di Pavia, La tutela degli interessi della collettività nello Stato membro dell’Unione europea
  • Girolamo Sciullo, già Professore ordinario di Diritto amministrativo Università degli Studi di Bologna, I beni culturali quali risorsa collettiva da tutelare – Una spesa, un investimento
  • Aristide Police, Professore ordinario di Diritto amministrativo Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Tutela degli equilibri di bilancio tra controllo e giurisdizione – Giurisprudenza e prospettive delle sezioni riunite in speciale composizione
  • Giovanni Legnini, Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Efficienza del sistema giustizia – Intese e sinergie tra giudice ordinario e giudice contabile
  • Angelo Canale, Presidente di Sezione della Corte dei conti, Il nuovo rito sanzionatorio nel sistema della giustizia contabile e alla luce dei principi della Corte europea di Diritti dell’Uomo

Nel pomeriggio la terza sessione Efficienza e trasparenza della spesa pubblica, presieduta dal Presidente del Consiglio di Stato Alessandro Pajno, con gli interventi di:

  • Simonetta Rosa, Presidente di Sezione della Corte dei conti, La nuova finanza locale: pareggio di bilancio e superamento del Patto di stabilità interno – Interessi delle comunità amministrate
  • Bernardo Giorgio Mattarella, Professore ordinario di Diritto amministrativo Università LUISS Guido Carli, Le società a partecipazione pubblica – Tipologie, efficienza e questioni interpretative
  • Alberto Avoli, Presidente aggiunto della Corte dei conti, Effettività e limiti della tutela ripristinatoria – Nuove modalità di esecuzione
  • Fabrizio Di Marzio, Consigliere della Corte Suprema di Cassazione, Il finanziamento pubblico dei partiti – Trasparenza e controlli
  • Enrica Laterza, Presidente di Sezione della Corte dei conti, Razionalizzazione della spesa pubblica – Effetti sugli equilibri finanziari e contributo della Magistratura contabile

Durante i lavori della terza sessione è intervenuto il Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti.

Domani la terza e ultima giornata si aprirà alle 9.15 con l’intervento del Ministro per i Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro.

A seguire la quarta sessione Tematiche in prospettiva, presieduta da Massimo Massella Ducci Teri, Avvocato generale dello Stato, con gli interventi di:

  • Massimo Luciani, Professore ordinario di Diritto costituzionale Università degli Studi di Roma La Sapienza, I diritti ”finanziariamente condizionati”: profili di una categoria controversa
  • Daniele Franco, Ragioniere generale dello Stato, Le regole di bilancio: cosa abbiamo imparato, quale futuro?
  • Filippo Patroni Griffi, Presidente aggiunto del Consiglio di Stato, La funzione nomofilattica: profili interni, sovranazionali e principio di effettività
  • Claudio Galtieri, Procuratore generale della Corte dei conti, Conclusioni

Il 63° Convegno di Studi Amministrativi è organizzato dalla Provincia di Lecco e dalla Corte dei conti, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, con il contributo e il patrocinio di Regione Lombardia, Unione Province Italiane e Lombarde, Comunità Montana Valsassina, Comune di Lecco, Camera di Commercio di Lecco e Fondazione Cariplo, ed è accreditato dagli Ordini degli Avvocati e dei Dottori Commercialisti di Lecco,

La direzione scientifica è affidata a un Comitato di coordinamento della Corte dei conti. Il progetto e la direzione organizzativa sono del professor Amedeo Bianchi, già Segretario Generale e Direttore Generale della Provincia di Lecco, ora Magistrato Consigliere della Corte dei conti.

doc20170922143823

dadxministrodevincentiarturomartucci