Lecco, 14 gennaio 2016 – Negli ultimi mesi del 2015, la rassegna musicale Brianza Classica nelle province di Lecco e di Monza e Brianza ha riscosso un enorme successo, superando i 1.800 spettatori in tre mesi. L’edizione 2016 si svolgerà in due tempi: da gennaio a giugno e da settembre a dicembre.

Alcune tradizioni verranno mantenute per i primi 20 concerti programmati: proseguirà l’aggiornamento su tutti i concerti attraverso la pagina Facebook www.facebook.com/brianzaclassica/ e il sito internet www.brianzaclassica.it dove sarà possibile effettuare le prenotazioni on line; sarà ancora disponibile la prenotazione telefonica (al nuovo numero 392 6485655) per residenti e sostenitori, e soprattutto tutti i concerti proposti per la prima parte dell’anno saranno gratuiti (con prenotazione obbligatoria).

Ci saranno inoltre novità che permetteranno di rendere l’esperienza musicale di Brianza Classica ancora più completa e coinvolgente per il pubblico. Alcuni concerti si terranno in location davvero esclusive, moltissime delle quali all’interno della provincia di Lecco: dopo il tutto esaurito del concerto del 10 gennaio a Palazzo Bassi Brugnatelli di Robbiate, nuovi appuntamenti sono infatti previsti in alcuni luoghi simbolo del territorio lecchese.

Domenica 6 marzo l’appuntamento si terrà nel Monastero di Santa Maria della Misericordia di Missaglia, ex convento francescano del 1500 di notevole valore storico e artistico, testimonianza delle profonde radici culturali e religiose di un’intera comunità. Domenica 20 marzo il concerto sarà ospitato a Monticello Brianza nell’antico granaio di Villa Greppi, recentemente ristrutturato con il recupero delle superfici e delle pavimentazioni originarie.

Non mancheranno esecuzioni musicali a Villa Mariani di Casatenovo e all’interno della Cascina Maria di Paderno d’Adda, mentre domenica 1 maggio l’appuntamento sarà al Complesso di San Calocero di Civate, le cui origini risalgono al IX secolo: in questa particolare occasione sarà possibile accedere a una visita guidata al Complesso prima del concerto e a un brindisi con gli artisti dopo l’esecuzione.

Questa opportunità è gratuita per alcune tipologie di sostenitori, con la possibilità per il resto del pubblico di offrire un piccolo contributo che potrà essere versato direttamente nella pagina di prenotazione dello spettacolo abbinato o nell’apposita sezione DONA ORA del sito internet www.brianzaclassica.it.

I concerti godono del patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Lecco e Provincia di Monza e Brianza. Sono organizzati da Early Music Italia in collaborazione con i Comuni ospitanti, con il sostegno di Fondazione della Provincia di Lecco Onlus, Fondazione della Comunità Monza e Brianza Onlus e SPI – CGIL Lombardia. Nuovo Imaie è Special Sponsor.

Brianza Classica – commenta il Consigliere provinciale delegato alla Cultura, Beni Culturali e Turismo Ugo Panzeriè un appuntamento radicato e atteso dal territorio lecchese. Tutto questo grazie alla determinazione e alla professionalità degli organizzatori, l’Associazione Early Music e il suo direttore artistico Giorgio Matteoli. Mi piace evidenziare la qualità del progetto per la presenza di un programma interessante per il pubblico, che si avvale della consueta introduzione esplicativa a ogni singolo concerto. Musica che si propaga nei luoghi in cui viene eseguita creando un connubio ideale tra i nostri luoghi turistico-culturali e le note. Tutto questo grazie alle visite guidate nei luoghi dei concerti. Sottolineo infine la virtuosa collaborazione con la Provincia di Monza e Brianza e con gli Enti che hanno aderito alla rassegna, nella direzione, in tempi di crisi, del fare rete”.

Locandina

Brochure

Presentazione



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.