Varenna, Villa Monastero. Sabato 19 settembre alle 18 verrà presentato in Sala Polvani il catalogo della mostra Vie d’acqua tra ‘800 e ‘900: immagini del Lario e dell’Adda nelle collezioni private lombarde, nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimoni, promosse dal MiBACT.

La mostra dedicata alle Vie d’acqua tra ‘800 e ‘900, è stata prorogata sino al 20 settembre nelle sale della Casa Museo Villa Monastero. Presenta una ricca raccolta di dipinti  provenienti da collezioni private lecchesi e lombarde e illustra il suggestivo paesaggio lariano, con specifico riferimento al ramo lecchese e al fiume Adda. Le opere sono frutto di importanti e significativi autori lombardi che hanno lavorato nel territorio lecchese nel corso dell’Ottocento e del Novecento: quadri di Gozzi, Canella, Carcano, Prinetti, Lelli, Jotti, Calvi, Spreafico, Grubicy, Cressini, Poma, Bezzi si affiancano a un cospicuo numero di Pizzi, Todeschini, Sora, Gennai, Zago, Monti, Castiglioni, Mozzanica fino ad arrivare ai bellanesi Vitali.