Consiglio provinciale

Lunedì 17 giugno 2024 ore 19

Tavolo istituzionale in Provincia di Lecco per Altof srl in Liquidazione di Valmadrera

Data: 22 Dicembre 2014

Lecco, 22 dicembre 2014 – Venerdì 19 dicembre presso la sede della Provincia di Lecco si è svolta un’importante riunione del tavolo istituzionale attivato per la Altof S.r.l. in Liquidazione di Valmadrera, rinomata azienda operante nel settore dell’automazione industriale che occupa 34 dipendenti.

La riunione ha rappresentato il proseguimento del positivo percorso di confronto che i rappresentanti dell’azienda, assistiti dall’API di Lecco, hanno avviato con le organizzazioni sindacali FIM CISL Monza Brianza e Lecco e FIOM CGIL Lecco, grazie alla mediazione della Provincia di Lecco, dopo il precedente incontro tenutosi lo scorso 12 dicembre sempre in Provincia.

All’incontro hanno preso parte per la Provincia di Lecco il Consigliere con delega al Lavoro Giuseppe Scaccabarozzi, il Dirigente del Settore Lavoro Roberto Panzeri e il Coordinatore dell’Unità di gestione delle crisi aziendali Matteo Sironi, il Sindaco di Valmadrera Donatella Crippa, il Liquidatore della Altof Ariel Fabiano con i professionisti che seguono l’azienda, il Direttore dell’API di Lecco Mauro Gattinoni, il Segretario della FIM CISL Monza Brianza e Lecco Emilio Castelli, il Segretario della FIOM CGIL Lecco Fabio Anghileri e le RSU Danilo Colombo, Arturo Guerriero e Italo Ventrella.

Nel corso dell’ultima settimana i rappresentanti e i consulenti dell’azienda hanno svolto un lavoro molto accurato con i funzionari dell’API per trovare una soluzione positiva per tutte le parti coinvolte. Sotto questo profilo, l’annuncio del superamento della procedura di mobilità a vantaggio dell’attivazione di una procedura per la richiesta di una cassa integrazione guadagni straordinaria per tutti i dipendenti dell’azienda è stato accolto con soddisfazione dai rappresentanti dei lavoratori e degli enti locali, che nel precedente incontro avevano chiesto all’azienda di considerare ipotesi alternative ai licenziamenti.

Per unanime riconoscimento dei partecipanti, il tavolo istituzionale è risultato importante per ricucire il filo del dialogo e favorire un rinnovato clima di collaborazione tra i vertici aziendali e le maestranze.

Il confronto tra i rappresentanti dell’azienda e delle organizzazioni sindacali proseguirà oggi presso la sede dell’API di Lecco.

Ultimo aggiornamento
25/06/2020, 22:21