Consiglio provinciale

Lunedì 27 maggio 2024 ore 19

Firmato il protocollo d’intesa per la realizzazione di interventi finalizzati alla valorizzazione del Lago di Como

Data: 17 Marzo 2014

Lecco, 17 marzo 2014 – Sabato 15 marzo, allo stand della Provincia di Lecco nell’ambito della M.E.C.I. Mostra Edilizia Civile Industriale a LarioFiere di Erba, è stato sottoscritto il Protocollo d’intesa relativo al progetto Acque di Lombardia: Fiumi, Laghi e NavigliValorizzazione del Lago di Como, nell’ambito dei progetti di eccellenza.

Hanno firmato il Protocollo d’intesa il Presidente della Provincia di Lecco Daniele Nava, il Sindaco di Valmadrera Marco Rusconi, il Sindaco di Malgrate Giovanni Codega, il Presidente dell’Autorità di Bacino del Lario e dei Laghi Minori Luigi Lusardi, il Direttore della Gestione Navigazione Lago di Como Franze Piunti.

I sottoscrittori hanno espresso grande soddisfazione per il risultato ottenuto grazie al quale è possibile riqualificare e rendere fruibile una ulteriore area del bacino di Lecco.

Molto apprezzato dal pubblico, intervenuto al momento della sottoscrizione, lo stand istituzionale dellaProvincia di Leccocon l’allestimento di immagini e rendering relativi ai lavori di valorizzazione del Bacino di Lecco del Lago di Como, oggetto del protocollo.

Il progetto, fortemente voluto dal territorio, era stato candidato nel 2011 dallaProvincia di Lecco, nell’ambito del Protocollo d’Intesa tra il Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri e le Regioni, per valorizzare il bacino lecchese del Lago di Como attraverso un sistema integrato della mobilità a livello turistico e infrastrutturale.

Al progetto è stato riconosciuto un contributo regionale di 816.367,15 euro a valere sul finanziamento previsto dalla Legge 296/2006 (Progetti di eccellenza). LaProvincia di Lecco, alla quale competono le attività di coordinamento locale del progetto tra le parti sottoscrittrici del Protocollo d’intesa e la progettazione dell’intervento di riqualificazione del collegamento ciclopedonale Malgrate-Valmadrera, ha proposto quale beneficiario del contributo l’Autorità di Bacino del Lario e dei Laghi Minori.

In sintesi le azioni individuate a Valmadrera sono:

  • l’adeguamento funzionale dell’area turistica e portuale in località Parè con la realizzazione di un attracco per i battelli della navigazione turistica e del trasporto pubblico, la formazione di un’area strutturata per l’alaggio dei natanti e dei carichi eccezionali per peso e/o dimensioni, da trasferire via acqua sul bacino lacustre, la riqualificazione e il completamento della pista ciclopedonale che collegala località Parècon il parco pubblico a Malgrate
  • la sistemazione delle aree a verde attrezzato con la riorganizzazione dei servizi portuali e la riqualificazione delle infrastrutture esistenti, compresa la mobilità veicolare, ciclabile e pedonale e la sosta, la realizzazione di infrastrutture per lo sviluppo di attività creative

Le azioni individuate a Malgrate sono:

  • l’adeguamento delle infrastrutture esistenti per renderle idonee all’attracco per i battelli della navigazione turistica e del trasporto pubblico
  • il completamento dei lavori di sistemazione del lungolago in direzione Lecco

 

Ultimo aggiornamento
26/06/2020, 11:55