Lecco, 20 gennaio 2014 – Per onorare il Giorno della Memoria (27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz), istituito con Legge 211 del 20 luglio 2000 nel ricordo dello sterminio e delle persecuzioni subite dal popolo ebraico e dai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti, la Provincia di Lecco organizza il seguente evento istituzionale in collaborazione con il Comune di Lecco, nell’ambito della rassegna provinciale Circuiti teatrali lombardi 2014:

Gli ebrei sono matti
ideato e diretto da Dario Aggioli
produzione di Teatro Forsennato

domenica 26 gennaio alle ore 17
Lecco – Teatro della Società
Ingresso libero

Un matto vero fascista e un matto falso ebreo raccontano la tragedia delle leggi razziali attraverso la comicità della situazione.

Lo spettacolo si ispira a un evento veramente accaduto: nella casa di cura per malattie mentali Villa Turina Amione, l’allora direttore, il professor Carlo Angela, padre del noto presentatore televisivo, offrì rifugio a numerosi antifascisti ed ebrei, confondendoli con i degenti. Per raccontare la patologia di Enrico verranno utilizzate alcune particolari maschere realizzate da Julie Taymor, regista di Frida.

Sul sito www.provincia.lecco.it sono disponibili la locandina e la scheda artistica dello spettacolo.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.