Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e l’ANCI, il 29 agosto 2013, hanno sottoscritto una convenzione che regola i criteri per l’accesso e l’utilizzo delle risorse del Programma “6000 campanili” previsto dall’art. 18 comma 9 del c.d. Decreto del fare (D.L. 69/2013 convertito con L. 98/2013) a favore dei Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti (secondo i dati del censimento Istat 2011).

Tale Convenzione, modificata dall’’Atto Aggiuntivo del 25 settembre 2013, disciplina i criteri per il finanziamento, fra l’altro, di “interventi sulle reti viarie di competenza comunale ivi compresi gli eventuali lavori connessi a sottostanti sottoservizi (fognature, acquedotti…)…”.

In caso di adesione all’iniziativa per le tipologie di intervento sopra indicate è necessario acquisire preventivamente il parere tecnico di Idrolario s.r.l. che dovrà essere citato nell’”elenco dei pareri, permessi e nulla osta necessari all’approvazione e all’avvio dell’intervento” indicato nella relazione illustrativa del RUP di cui all’art. 4 comma 1 lett. b) della Convenzione da allegare alla richiesta di contributo.

Le richieste di contributo, redatte secondo lo schema All. 2 alla Convenzione, potranno essere inviate all’indirizzo pec@6000campanili.anci.it a partire dalle ore 9,00 del giorno 24 ottobre 2013.

Inoltre, per le tipologie di intervento indicate all’art. 5 comma 1 lett. B) della Convenzione sopra richiamato, le richieste dovranno essere inviate per conoscenza allo scrivente Ufficio d’ambito  e a Idrolario s.r.l.

Si precisa che la delibera di Giunta di cui all’art. 4 comma 1 lett. a) della Convenzione potrà essere adottata solo dal giorno 9 ottobre 2013, data di pubblicazione della Convenzione, dei relativi allegati e dell’Atto Aggiuntivo sulla G.U.R.I.

Sul sito dell’ANCI, http://www.anci.it/index.cfm?layout=dettaglio&IdDett=43646, sono disponibili tutti gli aggiornamenti, oltre alle FAQ ai quesiti più frequenti formulati dai comuni interessati.