Nella seduta di martedì 9 luglio la Giunta Provinciale ha approvato un atto di indirizzo sul tema delle iniziative di prevenzione delle dipendenze.

L’atto d’indirizzo nasce dalla consapevolezza che i dati forniti dal Dipartimento Dipendenze dell’ASL di Lecco, riguardanti le persone affette da problemi di dipendenze da sostanze stupefacenti e da alcool, sono in costante crescita nel nostro territorio e che la fascia maggiormente interessata riguarda uomini di età superiore ai 40 anni, celibi, occupati, a bassa scolarità.

Dai dati risulta anche in costante crescita il numero di persone vittime del gioco d’azzardo, in considerazione del particolare momento di crisi economica e della conseguente mancanza di lavoro; a differenza delle dipendenze da sostanze stupefacenti, le ludopatie colpiscono tutte le fasce d’età, dai minori ai giovani, alle donne e agli uomini anche di età avanzata, con conseguenze devastanti sui redditi delle famiglie.

Alla luce dell’analisi dei dati sulle dipendenze, la Provincia di Lecco ha ritenuto importante recepire le recenti indicazioni di Regione Lombardia nell’ambito della prevenzione delle dipendenze, in particolare delle ludopatie, promuovendo la diffusione degli interventi e dei programmi di prevenzione promossi a livello locale nell’ambito delle politiche condivise dei Piani di Zona, in particolare:

  • interventi di prevenzione costituiti da azioni educative efficaci nei confronti della fascia di età adolescenziale e giovanile, secondo modelli validati scientificamente e indicatori di risultato
  • attività dedicate alla presa in carico delle persone affette da ludopatie, basate sul sostegno ai famigliari del giocatore d’azzardo e che prevedano la consulenza legale e finanziaria
  • attività di formazione specifica per gli operatori dei servizi ambulatoriali

“In un momento così grave di crisi economica e sociale commenta l’Assessore ai Servizi alla Persona e alla Famiglia, Politiche Giovanili, Lavoro Antonio Conrater il nostro intento è quello di promuovere sul territorio azioni di prevenzione delle dipendenze, in particolare del gioco d’azzardo, valide ed efficaci per contribuire a fornire forme di sostegno alle persone e alle famiglie, a partire dalle proprie competenze in ambito formativo e progettuale e collaborando con gli altri referenti istituzionali, quali l’ASL di Lecco, gli Ambiti Distrettuali di Bellano Lecco e Merate per la costruzione di politiche di prevenzione condivise. Tutti i servizi interessati della Provincia di Lecco si adopereranno per rendere immediatamente operativo tale indirizzo”.