Nell’ambito del supporto allo sviluppo e alla fruizione del trasporto pubblico locale, la Provincia di Lecco conferma anche per il secondo semestre 2013 il sistema integrato denominato Provincia di Lecco, che consiste in un’agevolazione tariffaria, per abbonamenti mensili e settimanali, su alcune linee verso la città di Lecco che prevedono l’integrazione con il servizio ferroviario, utilizzando due mezzi di trasporto (treno e autobus) con un unico abbonamento.

Purtroppo, a causa della riduzione delle risorse disponibili, non è stato possibile mantenere l’agevolazione per il biglietto di singola corsa.

L’accordo è stato raggiunto dalla Provincia di Lecco con le società Lecco Trasporti scarl e Trenord, ed è stato condiviso nei mesi scorsi con gli Amministratori dei Comuni interessati. Negli incontri con gli Amministratori locali è emersa la volontà di favorire la modalità di trasporto pubblico, incentivando gli abbonamenti settimanali e mensili, quindi l’utente pendolare lavoratore e studente. Tali categorie rappresentano una parte consistente degli oltre 3 milioni di utenti che annualmente fruiscono dei mezzi di trasporto pubblico locale in provincia di Lecco.

Particolarmente significativo e positivo, vista la notevole riduzione dei costi, è il nuovo abbonamento mensile integrato IVOP (Io Viaggio Ovunque in Provincia), promosso dalla Provincia di Lecco, che al costo di 70 euro (il più basso tra le Province lombarde) consente di muoversi all’interno della provincia con il treno e con l’autobus.

“Continua l’impegno della Provincia di Lecco per migliorare il funzionamento del trasporto pubblico locale – commenta l’Assessore ai Trasporti e Mobilità Franco De Poi con l’obiettivo di rendere sempre più sicuro, comodo e conveniente il servizio, incentivando così l’uso del mezzo pubblico. La riduzione delle risorse assegnate per questo settore dallo Stato sta rendendo di fatto impossibile ogni politica di incentivazione all’uso del trasporto collettivo. Ciononostante una Provincia virtuosa e sensibile come la nostra, pur tra mille difficoltà, è riuscita a mantenere queste agevolazioni, con riduzione dei costi sostenuti dall’utente sul titolo di viaggio mensile e settimanale, per coloro che per gli spostamenti casa-lavoro-scuola sono costretti a prendere due diversi mezzi di trasporto. Con il titolo IVOP della Provincia di Lecco il tetto massimo di spesa è fissato a euro 70/mensili con possibilità di muoversi liberamente su tutti i mezzi del trasporto pubblico locale, su ferro e su gomma, nell’ambito dei confini provinciali. Le sfide future sono ancora più impegnative e, se non saranno fornite risorse specifiche per questo ambito da parte dello Stato centrale, sarà difficile mantenere per il 2014 queste agevolazioni tariffarie, che si traducono in risparmio immediato per i cittadini della nostra provincia. L’auspicio è che i cittadini apprezzino il nostro impegno e che per il 2013 si registri un aumento del numero dei fruitori del trasporto pubblico, pur nella riduzione delle risorse che lo Stato assegna alle Province”.