Consiglio provinciale

Lunedì 16 gennaio 2023 ore 18.30

Revisione piano cave: la tutela del territorio è il nostro irrinunciabile obiettivo

Data: 27 Settembre 2012

Le azioni e le scelte della maggioranza nell’ambito del processo di redazione del Piano Cave, nel solco di un sano pragmatismo, saranno improntate alla tutela del territorio, nostra irrinunciabile priorità.

La revisione del Piano, prevista nel nostro programma elettorale del 2009 e nelle linee programmatiche approvate da tutti i consiglieri di maggioranza del PDL e della Lega Nord, è soggetta a una complessa e articolata procedura. I passaggi a oggi svolti, con la prima conferenza di VAS e quella intermedia, hanno prodotto esclusivamente una mera ricognizione tecnica del territorio in riferimento ai possibili siti di estrazione, nuovi o esistenti da ampliare, valutandone i vincoli, con particolare riferimento agli aspetti ambientali e paesaggistici.

Nell’ambito della procedura, a oggi, non è stata compiuta alcuna scelta definitiva, per quanto alcuni profili di criticità ambientale non potranno che esitare in esclusioni dalla proposta di piano. Come noto a tutti (o come dovrebbe esserlo), infatti, tali valutazioni e scelte sono demandate esclusivamente alle prossime fasi del processo di redazione del Piano.

In ordine alle dichiarazioni e contestazioni riportate dalla stampa nei giorni scorsi, ribadiamo con forza che sono ben accette le critiche e le segnalazioni che arrivano dal territorio, purché supportate da atti e direttive chiare, oggettive e precise. Riteniamo invece inutili e strumentali quelle contestazioni locali laddove i profili ambientali (pubblicati con la VAS) dei potenziali siti sono talmente critici da non poter tecnicamente far pensare a un’inclusione nel Piano di alcuni giacimenti.

Nel merito, in attesa che si dia il là alla fase riservata alle valutazioni e alle scelte politiche del caso, restando disponibili ad accogliere tutte le osservazioni tese a qualificare e migliorare il Piano, si ribadisce quanto già reiteratamente espresso a livello di indirizzo generale: le decisioni saranno assunte contemperando l’esigenza dell’attività economica privata della nostra provincia, già in sofferenza in un grave periodo di crisi (con ogni conseguente riverbero anche a livello occupazionale), con l’altrettanto irrinunciabile esigenza e priorità di salvaguardare concretamente il territorio sotto il profilo ambientale e paesaggistico.

Il Presidente della Provincia: Daniele Nava

Il Capogruppo Consiliare del PDL: Christian Malighetti

Il Capogruppo Consiliare della Lega Nord: Paolo Arrigoni

condiviso da

Il Coordinatore provinciale PDL: Mauro Piazza

Il Segretario provinciale Lega Nord: Ferdinando Ceresa

Ultimo aggiornamento
23/06/2020, 00:23