La Provincia di Lecco rinnova il proprio sostegno alle Regate Lucie. Come tutti gli anni, con l’avvicinarsi della stagione estiva, gli equipaggi delle 10 Lucie spolverano le loro imbarcazioni, preparandole per le sempre più numerose sfide che animeranno quel ramo del Lago di Como da giugno a settembre.

Le regate si terranno a Calolziocorte, Olginate, Bellano, Dervio, Vercurago, Abbadia Lariana, Malgrate, Pescate, Lecco, Oliveto Lario e Garlate. La prima gara si disputerà domenica  27 giugno a Calolziocorte in occasione del Maggio dello Sport di Calolziocorte, che propone un fitto calendario di appuntamenti sportivi.

Il calendario della quinta edizione del trofeo Arnaldo Mondonico alla memoria conta 12 regate inserite, come di consuetudine, nell’ambito di manifestazioni rappresentative o ricorrenti, come per la regata in programma domenica 8 luglio a Vercurago nell’ambito della tradizionale Sagra del Pesce o la 21^ Festa delle Corti a Garlate in programma domenica 9 settembre.

Il crescente successo di questa manifestazione si è consolidato nel 2011 con l’ottenimento di un prestigioso riconoscimento da parte del Ministero del Turismo che ha riconosciuto il Palio remiero delle Lucie come un’eccellenza tra le feste a carattere popolare, per la sua capacità di mantenere viva la tradizione e il folclore del territorio lecchese attraverso il recupero e la valorizzazione di un elemento particolarmente distintivo come la tipica imbarcazione Lucia.

A fine 2011, inoltre, nasce  l’associazione Gruppo Manzoniano Lucie, della quale fanno parte tutti i Comuni partecipanti al trofeo, con il preciso intento di conservare e incrementare ulteriormente la cultura storica di questa tradizionale imbarcazione attraverso l’organizzazione di manifestazioni agonistiche, ma anche attraverso la partecipazioni con sfilate e cortei ad alcuni eventi di particolare rilevanza sul territorio.

Dopo l’importante riconoscimento da parte del Ministero del Turismo al Trofeo Mondonico – – afferma l’assessore al Turismo Fabio Dadati – con la costituzione di un’associazione sportiva culturale è stato raggiunto un ulteriore obiettivo, auspicato da tempo sia dagli organizzatori sia dalla Provincia di Lecco. Le iniziative organizzate in questi anni hanno permesso di ridare vita a un’antica tradizione che rischiava di andare perduta e che ogni anno conta un numero sempre maggiore di pubblico. Colgo l’occasione per ringraziare il Presidente del Gruppo Manzoniano Lucie e i rappresentanti dei Comuni aderenti per aver contribuito in maniera determinante al successo delle iniziative. Mi auguro che questa collaborazione possa continuare nel tempo per far conoscere le tradizioni e il folklore del ramo lecchese del Lago di Como a un sempre maggior numero di turisti”.

CARATTERISTICHE DELLE LUCIE

Scafo: costruito interamente in vetroresina, con ulteriori rinforzi in legno e termanto.

Rifiniture: panche e cerchi in legno.

Misure e peso: omologati.

Accessori: 4 remi in legno abete, bottazzo parabordi in alluminio duro, scalmi in materiale inox, 2 tappi per acqua.

Colore: scafo nero, interni verde scuro.

LE FASI DI UN PROGETTO

Il nome proprio di quella che è oggi nota come Lucia è in realtà Batèl, una delle più antiche imbarcazioni lariane, capace di connotare inequivocabilmente il nostro territorio.

  • Nel 2006 il Comune di Oliveto Lario instaura una positiva collaborazione con il Parco Adda Nord, che ha acquistato una Lucia, e forma un proprio equipaggio che partecipa alle gare del Campionato 2006 con l’imbarcazione Lucia 2006 Parco Adda Nord – Comune di Oliveto Lario. Da qui l’idea di unprogetto più ambizioso, da estendere anche ad altri Comuni rivieraschi.
  • Nel 2007 la Provincia di Leccopubblica un bando per la concessione di contributi aperto a tutti i Comuni lecchesi affacciati sul Lago di Como. L’idea nasce da un positivo incontro tra la Provincia di Lecco, l’allora Sindaco di Oliveto Lario Arnaldo Mondonico, che desiderava portare il Palio Remiero del Lario anche sulle sponde lecchesi, e l’Associazione Amici della Lucia, attiva da oltre vent’anni nell’attività di recupero e promozione della storica imbarcazione. Al bando aderiscono 6 Comuni.
  • Nel 2008 vengono varate e messe in acqua le 6 Lucie. Nello stesso anno decidono di prendere parte al progetto anche i Comuni di Bellano, Dervio e Vercurago e laProvincia di Lecco garantisce un contributo del 75% sul costo dell’imbarcazione (il contributo per ogni Comune è pari a 8.100 Euro, il costo totale di ogni imbarcazione è di 10.800 Euro).
  • Nel 2009 il numero delle Lucie acquistate dai Comuni lecchesi sale a 9 e i Comuni danno vita, attraverso una serie di regate, alla seconda edizione del Trofeo Arnaldo Mondonico alla memoria, vinto dal Comune di Oliveto Lario.
  • Nel 2010 si disputano 9 regate all’interno del Trofeo Arnaldo Mondonico alla memoria che viene vinto come le precedenti edizioni dall’equipaggio di Oliveto Lario. Nel mese di ottobre viene organizzata una scenografica regata sul lungolago cittadino in occasione degli eventi promozionali nell’ambito della Conferenza Nazionale del Turismo.
  • Nel 2011 Le regate salgono a10 acui si aggiunge una suggestiva regata in notturna intorno all’Isola Viscontea di Lecco, recentemente riapertaal pubblico, nella notte di Ferragosto. Tra queste spicca anche la regata organizzata nel bacino di Lecco in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia. La manifestazione ottiene un prestigioso riconoscimento da parte del Ministero del Turismo per la capacità di valorizzare il turismo locale attraverso il recupero e la valorizzazione di elemento distintivo del territorio come l’imbarcazione Lucia.