Terra di Laghi (www.terradilaghi.com) è un distretto di turismo accessibile, cioè un insieme di servizi e strutture che permettono alle persone con esigenze speciali di vivere un’esperienza di turismo e tempo libero senza ostacoli e difficoltà. La Terra di Laghi comprende Lecco, Como, la Valtellina, Milano, Bergamo, Monza, Varese e il Cantone Ticino in Svizzera.

Il progetto è promosso della Cooperativa Sociale Synthesis (www.synthesis-scs.org) che nel corso del 2011 ha verificato l’accessibilità di oltre 60 luoghi di interesse turistico, costituendo oltre 20 itinerari accessibili per scoprire la storia e la cultura, i personaggi, i luoghi dello spirito, la natura e i paesaggi della Terra di Laghi.

La verifica dell’accessibilità è stata effettuata tramite il nuovo standard AXESS, elaborato dalla cooperativa sulla scorta dell’esperienza passata dei suoi soci, che supera il concetto di barriere architettoniche, valutando la fruibilità di un luogo in funzione alle diverse tipologie di disabilità e soprattutto alle abilità residue della persona.

Le azioni che si stanno attivando ora sono fondamentalmente tre:

  1. promozione: attivare la promozione degli itinerari per persone con disabilità
  2. consulenza: offrire servizi ai luoghi della cultura e alle strutture turistiche del distretto per migliorarne la fruibilità e migliorare
  3. accoglienza: sviluppare in proprio, o in collaborazione con altri partner, servizi di accoglienza (booking, trasporti, guide)

Il progetto ha preso il via grazie al contributo di:

  • Provincia di Como (Legge Regionale 9/93) e Fondazione Comunitaria della Comunità Comasca Onlus che nel 2010 hanno finanziato il progetto Arte, Storia e Cultura per tutti
  • Fondazione Cariplo e Fondazione dellaprovincia di Lecconel 2011 con il progetto Cultura per tutti
  • Provincia di Leccocon un progetto con il collocamento mirato

“Il progetto della Cooperativa Synthesis – commenta l’Assessore al Turismo Fabio Dadatiha il pregio di contribuire a elevare il livello di qualità dell’offerta turistica del nostro territorio. L’attenzione ai servizi di accoglienza, in un’ottica di fruibilità e rinnovamento, soprattutto dal punto di vista dell’abbattimento delle barriere architettoniche è fondamentale per migliorare il comparto turistico. L’esperienza acquisita dagli operatori della Cooperativa non è solo un resoconto sullo stato in cui versano i nostri servizi in termini di accoglienza, ma un patrimonio di conoscenze e di esperienze a disposizione di tutti gli operatori del settore. Mi auguro che le associazioni di categoria e le istituzioni possano cogliere l’opportunità offerta dallo studio intrapreso da Synthesis per sensibilizzare gli operatori a investire per migliorare le strutture, lungo la linea delle azioni realizzate con il Programma di sviluppo della competitività delle imprese turistiche, che ha visto coinvolte 10 strutture ricettive del territorio.

“Per il futuro – aggiunge il presidente di Synthesis SCS Renato BertolaTerra di laghi si pone quattro priorità: aumentare gli itinerari, specie nell’area della Natura e Paesaggi e di conseguenza in ambito sportivo; rendere più appaganti le esperienze di turismo per persone con disabilità, temporanea o permanente, attraverso un servizio di consulenza e accompagnamento dei luoghi di interesse turistico e delle strutture ricettive per migliorare i servizi di accoglienza; attivare un’agenzia per e con persone con disabilità al fine di offrire servizi per l’accoglienza e la partenza dalla Terra di Laghi verso mete accessibili; rivolgere lo sguardo a EXPO2015, importante occasione di accoglienza per cui lo staff di Terra di Laghi vuole predisporre un’accoglienza adeguata agli standard internazionali per persone con esigenze particolari”.

“Il progetto Terra di laghi – sottolinea il membro della Commissione Centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo e Coordinatore della Commissione Arte e cultura Mario Romano Negri è una grande occasione anche per Fondazione Cariplo per sostenere il territorio e far conoscere a un pubblico sempre più vasto oltre 20 itinerari accessibili, scoprendo insieme la storia e la cultura, i personaggi, i luoghi dello spirito. Noi abbiamo sempre sostenuto e ci siamo sempre adoperati per garantire sostegno alle iniziative culturali, consapevoli del fatto che la cultura è volano, direi essenziale, per la crescita civile ed economica del Paese”.