Mercoledì 30 novembre, presso la sede dell’Assessorato Lavori Pubblici della Provincia di Lecco, l’Assessore Stefano Simonetti ha incontrato il Sindaco di Cernusco Lombardone Giovanna De Capitani per definire i passaggi procedurali dell’intervento di riqualificazione dell’intersezione a Cernusco Lombardone.

Dopo l’incontro pubblico tenutosi a Cernusco lo scorso 22 luglio e gli altri momenti di confronto fra gli amministratori, sono stati compiuti gli approfondimenti tecnici che hanno permesso al Comune di valutare positivamente la soluzione progettuale predisposta dalla Provincia.

La proposta progettuale tiene in grande considerazione da un lato il tema legato al miglioramento della fluidità al traffico con riflessi evidenti anche sulla qualità dell’aria, dall’altro il tema legato alla sicurezza degli attraversamenti pedonali.

A tale proposito, il Sindaco di Cernusco si è speso molto per fare accogliere alla Provincia la necessità di realizzare un sottopassaggio; si è convenuto così che sarà realizzato un sottopassaggio ciclo-pedonale che, oltre a dare continuità agli sforzi già compiuti per il collegamento con il nodo ferroviario, permetterà alle persone diversamente abili e non l’attraversamento in sicurezza in prossimità del parcheggio comunale antistante la sala dell’oratorio.

“L’integrazione del progetto di riqualificazione con il sottopassaggio – fa presente l’Assessore Simonetti richiederà un maggiore sforzo economico della Provincia di Lecco. Tuttavia, nonostante la gravità della congiuntura economica, la Provincia si impegna a reperire le ulteriori risorse da destinare a quest’opera complementare ritenendo, come espresso in più occasioni, la risoluzione del nodo di Cernusco una priorità della viabilità provinciale”.

Ora, le due Amministrazioni avvieranno tutti i passaggi procedurali necessari per essere pronti nel 2013: la Provincia di Lecco pagherà l’intero costo dell’opera (circa 1.400.000 euro) e procederà, come da accordi con Merate, a redigere uno studio tecnico-viabilistico per il miglioramento della viabilità della rotatoria di via Verdi a Merate.

“Esprimo grande soddisfazione per questo importante risultato – commenta l’Assessore Simonettidopo anni di trattative e di soluzioni progettuali. Questa intesa ci permetterà di iniziare tutti i ragionamenti per nuovi progetti viabilistici a partire dal prolungamento della Tangenziale Est nel territorio provinciale di Lecco sino a Calco”.