Consiglio provinciale

Lunedì 16 gennaio 2023 ore 18.30

La Giunta Provinciale risponde al Sindaco di Pescare dopo l’ennesima esternazione

Data: 24 Novembre 2011

Dopo l’ennesima sorprendente esternazione del neo Sindaco di Pescate Dante De Capitani, come Giunta provinciale siamo costretti, nostro malgrado, a evidenziare le imprecisioni e l’incoerenza delle sue affermazioni.

Dante De Capitani, anziché curare gli interessi dei suoi cittadini, dedica parecchio del suo tempo a criticare pubblicamente su vari organi di stampa l’Ente Provincia di Lecco soprattutto per la gestione delle strade provinciali.

Il Sindaco lamenta la mancata pulizia delle strade e la poca manutenzione delle strisce pedonali: evidentemente ignora che le norme del codice della strada prevedono che la segnaletica orizzontale di “primo impianto” spetta alla Provincia, mentre la manutenzione della stessa spetta al Comune. Quindi se ci sono strisce pedonali sbiadite, nei centri urbani, è il Comune che deve intervenire. Per i rifiuti vale la stessa cosa: è il Comune che deve intervenire.

Il Sindaco di Pescate non conosce nemmeno i numerosi interventi operati dal Settore Viabilità della Provincia. Ad esempio, lo scorso 4 ottobre alle ore21.00un trasportatore ha perso due bancali di “pellet” sulla Sp 72 nel territorio di Pescate; è intervenutala Provincia di Lecco con i propri cantonieri e l’Assessore Stefano Simonetti era presente, mentre il Presidente Daniele Nava è stato costantemente informato telefonicamente sino oltre le ore23.00.E il Sindaco dov’era? Dormiva sonni tranquilli, mentre la situazione è stata ripristinata in sole due ore. Ci chiediamo: se le competenze fossero regionali, che cosa sarebbe successo?

Spiace che De Capitani si lamenti continuamente della Provincia di Lecco: non lo ha invece fatto quando gli è stato proposto un cospicuo contributo di 10.000 euro per la manutenzione straordinaria delle reti idrauliche interferenti con la viabilità di competenza provinciale. Una risposta concreta della Provincia di Lecco agli ultimi eventi idrogeologici che hanno colpito alcuni Comuni del nostro territorio, un contributo che certamente farà comodo al Comune di Pescate. Mentre il Sindaco critica, la Provincia interviene e cerca di prevenire future criticità.

Anziché perdere tempo in inutili critiche, invitiamo il Sindaco di Pescate a ripristinare la corretta segnaletica orizzontale in prossimità del km 50+530 sulla Sp 583 (zona Bennet); infatti è stata tracciata dal Comune di Pescate una linea discontinua di separazione della carreggiata, senza alcuna autorizzazione della Provincia di Lecco, intervento che non contribuisce ad aumentare la sicurezza.

Negli ultimi annila Provinciadi Lecco ha visto diminuire progressivamente il numero dei cantonieri: peccato che il Sindaco di Pescate, dimostrandosi federalista al contrario, non critica le tante amministrazioni con un numero di maestranze e funzionari sproporzionato rispetto alle reali necessità.

Infine un appello dall’Amministrazione provinciale al Sindaco di Pescate: lavorare di più per i propri cittadini, parlare meno e informarsi prima di criticare.

La Giunta Provinciale

Ultimo aggiornamento
23/06/2020, 00:19