Ambiente

  •  

Energia

Sede: corso Matteotti 3 – Lecco (3° piano)

Referente del Servizio: Teresa Mauri
Telefono: 0341 295266
Fax: 0341 295333
E-mail: sportellocaldaie@provincia.lecco.it

Gli uffici sono aperti:
lunedìmercoledì: dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.30
martedìgiovedìvenerdì: dalle 9 alle 14

Il Servizio si occupa dell’inquinamento luminoso ed elettromagnetico, delle problematiche connesse al risparmio energetico, dell’autorizzazione all’installazione degli impianti di produzione di energia, dell’istruttoria per la concessione di contributi per la realizzazione di impianti fotovoltaici nonchè del controllo degli impianti termici in tutti i comuni appartenenti al territorio provinciale ad eccezione del Comune di Lecco.

Le Attività

Procedure Servizio Ispezioni Impianti Termici

L’attività di ispezione degli impianti termici prevede il controllo di tutti gli impianti destinati, anche in edifici ad uso non residenziale, al riscaldamento o alla climatizzazione invernale o estiva in ambiente o al riscaldamento di acqua per usi igienici e sanitari.

Le modalità operative:

  • comunicazione scritta agli utenti del giorno e dell’ora dell’ispezione;
  • effettuazione e stesura verbale di ispezione da parte dell’Ispettore. Sul verbale vengono indicate le anomalie e le difformità che il responsabile dell’impianto è tenuto a regolarizzare entro 90 dall’ispezione inviando agli uffici provinciali la documentazione di messa a norma;
  • gli uffici provinciali effettuano l’istruttoria tecnica ed amministrativa del verbale e in presenza di mancata o parziale regolarizzazione di quanto accertato in sede di ispezione procedono con l’emissione di diffida di adeguamento;
  • segnalazioni agli enti competenti sul territorio in materia di sicurezza (Comune – Vigili del Fuoco – INAIL);
  • in presenza di mancato rispetto delle disposizioni vigenti in materia di impianti termici si procedere altresì, entro 90 giorni dal ricevimento del verbale, alla predisposizione dei verbali di trasgressione.

Procedure particolari per impianti non conformi:

  • predisposizione diffida, entro 7 giorni dal ricevimento del verbale, di divieto di utilizzo del generatore e messa a norma delle difformità riscontrate in presenza di impianti dichiarati immediatamente o potenzialmente pericolosi;
  • richiesta alle aziende erogatrici di sospensione della fornitura del combustibile in presenza di reiterato rifiuto a consentire l’ispezione o non adeguamento delle difformità riscontrate in sede di ispezione.

DELIBERA N°X_3965 DEL 31.07.2015

OPUSCOLO INFORMATIVO CONTROLLO IMPIANTI TERMICI



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.