Protezione civile

  •  

Eventi

SETTIMANA EUROPEA DEL VOLONTARIATO: LA PROTEZIONE CIVILE RICORDA LE VITTIME DELLE CALAMITA’ E I SUOI SOCCORRITORI.

Domenica mattina 10 luglio sul lungo lago di Lecco, nell’area in prossimità del Monumento ai Caduti, si è tenuta l’inaugurazione del “Cippo in memoria delle vittime delle calamità e dei soccorritori, prodigatisi con fatica e abnegazione”, monumento in cui hanno fermamente creduto le varie amministrazioni della Provincia e del Comune di Lecco, che nel corso degli anni hanno permesso la sua realizzazione, partendo dall’iniziativa dell’alpino Gr.Uff. Giovanni Borroni di Lecco.

 

“La forza della protezione civile è la gratuità dell’opera di moltissime donne e uomini per assicurare il bene della collettività”, così ha esordito l’Assessore alla Protezione Civile Franco De Poi durante il discorso inaugurale alla presenza delle Autorità locali, militari e religione intervenute numerose, continuando dicendo: “per questo a Lecco si è voluto un monumento dedicato alle vittime delle calamità e ai loro soccorritori, sia quelli delle forze preposte al soccorso che quelli dei volontari, sempre pronte a portare aiuto in situazioni difficili, come quelle provocate dalle calamità, ringraziando quanti hanno operato e operano per la protezione civile.”

Gaetano Polvara riceve la targa dall’Assessore Franco De Poi quale primo volontario soccorritore lecchese in occasione dell’alluvione del Polesine del 1951

L’appuntamento si è inserito nell’ambito delle celebrazioni dell’anno europeo del volontariato, che per l’Italia ha visto i festeggiamenti nella prima settimana di luglio, con molteplici iniziative promosse dalle numerose organizzazioni di volontariato di protezione civile, interessando l’intero territorio provinciale.

 

 

 

 

L’evento principale è stato rappresentato dalla due giorni di sabato 9 e domenica 10 luglio, con l’allestimento sul lungo lago di Lecco di un campo dimostrativo della protezione civile, alla presenza di oltre 300 volontari, con anche lo schieramento dei mezzi della colonna mobile provinciale.

da sx Franco De Poi Assessore alla Protezione Civile Provincia di Lecco, Gr.Uff. Giovanni Borroni quale promotore del cippo, Virginio Brivio Sindaco di Lecco

L’attività ha rappresentato anche un momento esercitativo per i volontari, che si sono cimentati nella predisposizione del campo, in modo da affinare le tecniche e le competenze, oltre a contribuire alla promozione della cultura di protezione civile quale sensibilizzazione della cittadinanza.

Il Servizio di Protezione Civile Provinciale

 

 

 

 

 

L’Assessore Franco De Poi ha evidenziato, inoltre, come sia necessario e positivo che le Istituzioni si mettano a disposizione delle organizzazioni del volontariato, che hanno saputo dimostrare durante la due giorni le proprie capacità tecnico-professionali e le dotazioni assegnate, che nell’ambito provinciale rappresentano una sicura eccellenza.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.