Bilancio di fine mandato

  •  

Scuola – Piano dell’offerta formativa

L’attività di programmazione dell’offerta formativa è stata orientata alla costruzione di un Piano dell’offerta formativa ricco di percorsi che soddisfino le aspettative e le aspirazioni degli studenti, per valorizzarne peculiarità e talenti, e che siano rispondenti ai fabbisogni di professionalità della realtà economica e produttiva del territorio.

Le scelte compiute non hanno potuto prescindere dalla disponibilità di aule e laboratori, dalle problematiche connesse all’edilizia scolastica e dalla necessità di assicurare stabilità alle autonomie scolastiche.

Il percorso è stato condiviso con gli Istituti scolastici, i centri di formazione professionale, l’Ufficio scolastico, gli ambiti territoriali, le parti sociali e le associazioni imprenditoriali, attraverso il Comitato provinciale di indirizzo e coordinamento della rete scolastica e formativa.

Per acquisire elementi oggettivi e significativi, necessari per una progettazione ragionata dell’offerta formativa, sono state realizzate azioni di monitoraggio del sistema scolastico provinciale, relative alla rilevazione e analisi delle scelte effettuate in sede di preiscrizioni dagli studenti in uscita dalle scuole secondarie di primo grado. Si è tenuto conto inoltre degli esiti degli esami di stato e di qualifica, del rapporto tra il flusso di studenti in uscita dal sistema scolastico e il fabbisogno di personale delle imprese e della pubblica amministrazione. Tutti gli elaborati relativi all’attività dell’Osservatorio scolastico provinciale sono disponibili sul sito istituzionale in una sezione dedicata.

Riguardo alla distribuzione territoriale dei percorsi, nelle zone in territorio montano e nelle zone a confine con le altre Province, dall’anno scolastico 2017/2018 è stata rafforzata e diversificata l’offerta degli Istituti superiori, introducendo alcuni nuovi indirizzi:

  • all’Istituto Rota di Calolziocorte: il liceo delle scienze umane – economico sociale e l’articolazione geotecnico del percorso tecnico costruzioni ambiente e territorio
  • all’Istituto Polo di Colico: l’indirizzo tecnico meccanica meccatronica ed energia – art. meccanica e meccatronica
  • all’Istituto Bachelet di Oggiono: l’opzionetecnologie del legno dell’indirizzo tecnico costruzioni ambiente e territorio

Con riferimento agli istituti di Lecco sono stati previsti nuovi indirizzi di studio che verranno attivati dall’anno scolastico 2019/2020:

  • all’Istituto Parini di Lecco: l’indirizzo di istruzione professionale servizi commerciali
  • all’Istituto Bertacchi di Lecco: l’indirizzo di istruzione professionale servizi culturali e dello spettacolo

Su richiesta dei Comuni di Premana e Casargo di avviare un indirizzo di istruzione tecnica nel territorio della Valsassina, è stata prevista l’attivazione dell’indirizzo amministrazione finanza e marketing presso l’Istituto omnicomprensivo di Premana, nella sede individuata a Casargo, negli spazi messi a disposizione dal Centro di formazione professionale alberghiero.

Sempre a partire dall’anno scolastico 2019/2020, all’Istituto Fumagalli di Casatenovo prenderà avvio l’indirizzo serale di istruzione professionale enogastronomia e ospitalità alberghiera.

Anche l’offerta dei percorsi di IeFP (istruzione e formazione professionale) erogati dai Centri di formazione professionale è stata oggetto di attento monitoraggio e valutazione all’interno del piano. Nel corso del quadriennio sono stati previsti nuovi percorsi, eliminati quelli cosiddetti silenti (che non hanno cioè registrato iscrizioni per due anni consecutivi) e attivate quarte annualità su percorsi di qualifica triennali.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.