Lecco, 3 settembre 2019 – Il Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli e la Consigliera provinciale delegata alla Protezione civile Elena Zambetti hanno incontrato i componenti del nuovo direttivo del Comitato coordinamento volontari della provincia di Lecco.

Il nuovo direttivo, eletto nelle scorse settimane con la votazione di circa 50 delegati in rappresentanza degli oltre 2.000 volontari organizzati di Protezione civile operanti in provincia di Lecco, rimarrà in carica tre anni ed è composto da: Domizia Mornico (presidente, gruppo comunale Cortenova), Michele Motta (vice presidente, gruppo comunale Valgreghentino), Mauro Viganò (segretario, gruppo comunale Bulciago), Andrea Bonfanti (gruppo comunale Merate), Gian Battista Turriani (gruppo intercomunale Parco del Curone), Giuseppe Disetti (associazione nazionale Carabinieri Lecco), Giulio Fumagalli (gruppo comunale Castello Brianza), Alfonso Conti (gruppo comunale Annone Brianza), Paolo Lesbo (associazione volontari Imbersago).

Durante l’incontro, finalizzato a fare il punto della situazione e ad avviare le attività future, il Presidente Usuelli e la Consigliera Zambetti hanno voluto ringraziare i volontari in particolare per l’attività svolta nei mesi di giugno, luglio e agosto in Valsassina, Alto Lago e Meratese, durante gli eventi atmosferici che hanno colpito queste zone.

Inoltre i volontari della provincia di Lecco hanno dato il loro supporto alla Provincia di Sondrio durante le attività di monitoraggio e presidio della frana del Ruinon sulla strada provinciale che collega Bormio alla Valfurva.

A seguito della richiesta pervenuta da Regione Lombardia, la Provincia di Lecco, in collaborazione con il Comitato coordinamento volontari, ha formato squadre di volontari provenienti da diverse organizzazioni del territorio: Bulciago, Cortenova, Castello Brianza, Merate, Ana Colico, Olginate, Ballabio, Falchi di Osnago, Dervio, Valgreghentino, Parco di Montevecchia e Valle del Curone, Abbadia Lariana, Galbiate, Bosisio Parini, Pasturo, Anc Lecco, Garlate, Annone Brianza e Comunità Montana Valle San Martino, impiegando durante tutto il mese di agosto circa 80 uomini, suddivisi in turni da 8 volontari.

“L’attività svolta dai volontari durante questo periodo è stata di assoluta importanza – commentano il Presidente Usuelli e la Consigliera ZambettiPer questo motivo abbiamo voluto ringraziare tutte le persone che hanno dato la disponibilità per la gestione di questa emergenza. Il volontariato di Protezione civile in provincia di Lecco è una vera e propria eccellenza con oltre 2.000 volontari e in continua crescita, anche dal punto di vista della professionalità, che rivestono un ruolo fondamentale quali sentinelle attente sul territorio, pronte a rilevare e a segnalare ogni eventuale problematica, a intervenire a supporto delle attività condotte dagli enti competenti. A loro va il nostro ringraziamento e apprezzamento per il valore umanitario e la gratuità dell’opera svolta per garantire il bene della collettività”.




Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.