Lecco, 30 agosto 2018 – Nel pomeriggio di ieri il Presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano ha partecipato alla presentazione, da parte dell’Unione Province Lombarde e di ANCI Lombardia, dello stato della ricognizione sulle opere infrastrutturali del territorio lombardo.

La Provincia di Lecco ha illustrato un primo elenco degli interventi su strutture connesse alla rete viabile provinciale lecchese, da considerarsi in ordine di priorità 1 (urgente).

Non è stato inserito il ponte di Paderno d’Adda in quanto è già in fase avanzata una progettualità da parte di RFI Rete Ferroviaria Italiana.

“In questo elenco – commenta il Presidente Polanonon ci sono particolari situazioni di pericolo tali da richiedere la chiusura delle strade, ma si tratta comunque di strutture che necessitano di opere urgenti e indifferibili; in assenza di queste opere la Provincia di Lecco dovrà rivalutare la necessità di procedere a ulteriori limitazioni sul passaggio di determinate categorie di veicoli”.

Struttura Località Importo stimato
Sp ex Ss 342 Ponte Brivio/Cisano Bergamasco 3.000.000
Sp 72 Ponte Brivio 500.000
Sp ex Ss 342 Cavalcavia Barzago/Sirtori 200.000
Sp ex Ss 342 Cavalcavia Nibionno/Lambrugo 5.000.000
Sp ex Ss 342 Cavalcavia Bulciago 4.500.000
Sp 51 Cavalcavia Civate 1.500.000
Sp 60 Ponte/Cavalcavia Oggiono 400.000
Sp ex Ss 342 Cavalcavia Olgiate Molgora 9.000.000
Sp 64 Ponte Moggio 5.000.000
Sp 62 Ponte Primaluna 500.000
Sp 62 Ponte Cortenova 1.800.000
Sp 62 Ponte Parlasco 350.000
Sp 181 Mensola Erve 2.500.000


Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.