Lecco, 14 marzo 2018 – Al Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Casargo si è aperto ufficialmente ieri il Wellness & Zero Waste – Food & Beverage Contest, gara gastronomica internazionale in programma fino a sabato 17 marzo.

Alle 18.00 nell’Aula Magna del CFPA di Casargo si è svolto il Kick-off meeting con le 18 squadre composte da 4 ragazzi (2 di cucina, 2 di sala/bar) e accompagnate dai rispettivi docenti: Castelnuovo Cilento (Salerno), Isola di Capri (Napoli), Randazzo (Catania), Sondrio e Casargo (Lecco), Alba Iulia (Romania), Sumy (Ucraina), Slagelse (Danimarca), Villepinte (Francia), Kaunas (Lituania), Sofia (Bulgaria), Debrecen (Ungheria), Jelgava (Lettonia), Chisinau (Moldova), Bled (Slovenia), Prievidza (Slovacchia), Moscow (Russia), Ouagadougou (Burkina Faso).

Ogni squadra straniera è assistita da uno studente del CFPA di Casargo in veste di tutor: Margherita Zagatti, Mattia Bortolato, Francesca Monza, Chiara Colosimo, Carla Lorena Osinaga Barriga, Stefano Bonacina, Lorenzo Donizetti, Alice Ghioni, Maurizio Alberti, Alice Trenti, Edoardo Gregolin, Sofia Bertuzzi.

Presenti il presidente di APAF Nunzio Marcelli, i consiglieri Pina Scarpa e Diego Combi, il direttore Marco Cimino, la giuria di cucina composta dagli chef Luigi Gandola (presidente di Giuria), Claudio Prandi e Ciro Vitiello, la giuria di sala composta dai maitre Carlo Pierato e Luca Speroni e dall’esperto di comunicazione e marketing Mauro Bolis.

Subito dopo si è svolta la cena di benvenuto, alla presenza di autorità, ospiti e sponsor, tra cui l’Ambasciatore della Costa d’Avorio Hyacinthe Thomas Deine Guy, i consiglieri provinciali Elena Zambetti e Antonio Pasquini, il sindaco di Taceno Marisa Fondra, il presidente della Comunità Montana Valli del Lario e del Ceresio Mauro Robba, il presidente dell’associazione rete turistica Nord Lake Giuseppe Rasella, con il seguente menu:

  • Petali di bresaola con mousse di caprino e filangé di carciofi all’olio del lago
  • Tortelloni di fagianella e funghi al sugo di carne e maggiorana
  • Aletta di vitello a lunga cottura con erbe aromatiche, salsa allo scalogno e riduzione di Sassella con contorno di spuma di patate e verdure saltate al burro
  • Meringata alle due mousse, cioccolato fondente 72% e zabaione
  • Chianti DOCG cantina Pollini, Chardonnay Di Paolo IGT, Moscato dolce cantina Arione, acqua naturale e frizzante

Il contest è iniziato nella mattinata di oggi con la sfida tra le scuole di Isola di Capri (Napoli), Sofia (Bulgaria) e Debrecen (Ungheria); nel pomeriggio la sfida tra le scuole di Mosca (Russia) e Randazzo (Catania).

Domani in mattinata è previsto il contest tra le scuole di Sumy (Ucraina), Castelnuovo Cilento (Salerno) e Prievidza (Slovacchia), mentre nel pomeriggio si sfideranno le scuole di Sondrio, Bled (Slovenia) e Kaunas (Lituania).

È possibile seguire in tempo reale la manifestazione sulla pagina Facebook.

Patrocini: Regione Lombardia, Provincia di Lecco, Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera, Comune di Bellano, Comune di Casargo, Comune di Cremeno, Comune di Colico, Comune di Dervio, Comune di Introbio, Comune di Lecco, Comune di Mandello del Lario, Comune di Premana, Comune di Taceno, Comune di Varenna, Camera di Commercio Lecco, Confcommercio Lecco, Confartigianato Lecco, Confindustria Lecco – Sondrio.

Sponsor: Caffè Bahia Dervio, Camp Premana, Coltellerie Sanelli Premana, Crotto dei Platani Brienno, Fonti Tartavalle Taceno, Formaggi Ciresa Introbio, Grand Hotel Villa Serbelloni Bellagio, Hotel Royal Victoria Varenna, ICAM Lecco, LIAG Libero Istituto dell’Arte Gelatiera, Lions Club Valsassina, SILEA, Trattamenti termici Bertoldini Premana, Villa Lario Resort Mandello del Lario, Wiberg.

Albo d’oro delle quattro precedenti edizioni disputate a Casargo:

  • 2013 Zvolen (Slovacchia)
  • 2014 Slagelse (Danimarca)
  • 2016 Slagelse (Danimarca)
  • 2017 Bled (Slovenia)

Presentazione

Partecipanti

Giuria

Programma

Regolamento

Patrocini e sponsor

Premi tecnici e trasversali

Pagina Facebook

Sito internet




Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.