Lecco, 1 febbraio 2018 – Mercoledì 31 gennaio quasi 200 strutture ricettive del territorio hanno partecipato all’incontro organizzato dalla Provincia di Lecco per la presentazione di Turismo 5, il nuovo applicativo regionale online per la comunicazione dei flussi turistici.

La giornata formativa, a cura di PoliS-Lombardia, si è articolata in due sessioni, aperte dal Consigliere provinciale delegato alla Cultura e al Turismo Luigi Comi: il mattino presso la sala don Ticozzi dedicato a bed & breakfast (B&B), case e appartamenti per vacanze (CAV), foresterie e locande; il pomeriggio presso la sede di Confcommercio Lecco dedicato ad alberghi, campeggi e rifugi.

Entrambi i momenti avevano la finalità di illustrare agli operatori turistici della provincia l’innovativo sistema che consente di svolgere in maniera semplificata gli adempimenti nei confronti di ISTAT e gli obblighi in materia di pubblica sicurezza, oltre che di fruire di uno strumento utile alla gestione della propria impresa, alla comunicazione dei prezzi, alla registrazione degli arrivi e delle partenze degli ospiti.

La giornata è stata occasione di contatto tra la struttura regionale, la struttura provinciale e gli operatori turistici locali, nonché di confronto su tematiche, esperienze e aspettative.

Alla pagina di www.regione.lombardia.it (alla voce Servizi e informazioni/enti e operatori/promozione del turismo/promozione turistica/osservatorio regionale del turismo e dell’attrattività) è disponibile ampia documentazione in materia, tra cui manuali d’uso e FAQ.

Le credenziali possono essere richieste compilando il modulo scaricabile dall’home page di Turismo 5 e inviandolo all’indirizzo e-mail flussituristici@provincia.lecco.it.

Per informazioni e assistenza alla compilazione e per chiarimenti tecnici si può contattare il numero verde 800.070.090 (disponibile dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00) o scrivere all’indirizzo e-mail info-flussituristici@lispa.it.




Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.