La Provincia di Lecco partecipa alla 47a edizione della Sagra delle Sagre, tradizionale evento fieristico dedicato all’attività e all’artigianato del territorio, in calendario a Barzio dall’11 al 19 agosto e aperto tutti i giorni dalle 10 alle 23.

Il consueto appuntamento estivo, che da sempre richiama in Valsassina un ampio numero di visitatori da tuttala Lombardia, è una vetrina d’eccellenza, capace di concentrare, in un’unica sede e in poco più di una settimana, le realtà produttive locali più rappresentative della vocazione artigianale e imprenditoriale lecchese.

La Provincia di Lecco sarà presente per tutta la durata della rassegna con uno stand istituzionale allestito insieme a Regione Lombardia, per promuovere e valorizzare le risorse turistiche e il ricco patrimonio naturale, artistico e culturale del proprio ambito territoriale.

I visitatori e i turisti potranno contare sulla presenza del personale delle due istituzioni e sulla varietà di materiale illustrativo disponibile, per raccogliere informazioni, idee e suggerimenti utili ad approfondire la conoscenza di questi luoghi, attraverso proposte di itinerari, manifestazioni e visite guidate: queste sono solo alcune delle tante iniziative che si potranno apprezzare visitando lo spazio espositivo di Provincia e Regione, allestito lungo il percorso fieristico.

 “L’ambito lecchese si conferma, guardando agli ultimi positivi dati sui flussi turistici rilevati, – afferma l’Assessore all’Agricoltura, Turismo, Attività Economiche e Lavoro Fabio Dadati una preziosa risorsa turistica in quanto nei primi cinque mesi del 2012 ha visto un incremento di arrivi e presenze, soprattutto di turisti stranieri, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Una tendenza che ha interessato anche l’area montana, in passato meta prevalente di turisti di prossimità e ora sempre più scelta dai turisti stranieri: un dato incoraggiante, che apre nuove opportunità di crescita, soprattutto se si considera che accanto ai  più tradizionali paesi di provenienza – Germania, Francia, Svizzera, Regno Unito – non mancano arrivi e presenze da aree diverse, come dal nord Europa e dall’area orientale, perlopiù da Russia e Cina”.

“Oggi la Sagra delle Sagre – aggiunge il Presidente della Provincia Daniele Nava – può continuare a rappresentare un significativo momento di incontro e confronto per le realtà produttive di quest’area che, proprio per superare questa fase congiunturale critica per l’economia internazionale, devono trovare nuove risorse e sinergie capaci di renderle competitive sui mercati. Il turismo costituisce senz’altro una risorsa da preservare e potenziare, che può aprire nuove prospettive occupazionali in una realtà un tempo fondata sulla forza dell’artigianato locale e dalla piccola impresa, ma che oggi necessità di nuova linfa per rinnovarsi e crescere. Il fervore che caratterizza la settimana della Sagra è perciò il migliore auspicio per ritrovare fiducia nella vocazione e nelle potenzialità di un territorio unico come quello lecchese”.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.