Ieri la Giunta Provinciale ha accolto la proposta dell’Assessore al Territorio Gianluca Bezzi di dare tempo ai Comuni sino a fine anno per adottare i nuovi Piani di Governo del Territorio (PGT) e ricevere i contributi provinciali.

E’ l’ultimo tassello di un grande lavoro, che l’Assessorato al Territorio ha fatto per aiutare i Comuni. “Il buon governo del territorio è la base della buona amministrazione – spiega l’Assessore Bezzi – Purtroppo i Comuni, specialmente i più piccoli, faticano a trovare risorse e strumenti. Quando sono diventato assessore mi è sembrato importante e urgente superare il compito di verifica e incominciare invece ad aiutare i Comuni. Per questo abbiamo messo a disposizione di tutti il nuovo database topografico e poi fatto i corsi per imparare a usarlo, che hanno riscosso un entusiasmo e una partecipazione eccezionali. Ora la proroga serve a dare il tempo ai Comuni di lavorare bene con i nuovi strumenti e di rendicontare le spese sostenute per ricevere anche un aiuto economico”.

La proroga che la Provincia ha approvato è di circa 5 mesi e consentirà agli Enti di accedere ai fondi messi a disposizione dal Bando provinciale per la concessione di contributi ai Comuni per la formazione dei Piani di Governo del Territorio, la VAS e lo sviluppo di Sistemi Informativi Territoriali, approvato nel novembre 2006. I Comuni potranno così coprire una parte delle ingenti spese necessarie alla redazione dei PGT. La proroga, inoltre, si pone nella direzione tracciata dal Regione Lombardia, che ha indicato nel 31.03.2011 il termine finale per l’approvazione dei Piano di Governo del Territorio.

Con l’espressa finalità di consentire ai Comuni di minori dimensioni di predisporre il PGT nei tempi previsti, la Provincia ha inoltre destinato circa 160.000,00 euro al finanziamento di un ulteriore Bando per l’erogazione di contributi, cui hanno partecipato 41 Comuni.

Tra i criteri approvati per l’individuazione dei beneficiari spicca la scelta di concedere prioritariamente le risorse ai Comuni, singoli o associati, con il minor numero di residenti al 31.12.2009 e di fissare in 8.000 euro la cifra massima erogabile a ciascun beneficiario.

Il contributo verrà erogato in un’unica soluzione a seguito della rendicontazione delle spese sostenute per l’adozione del Piano di Governo del Territorio, entro 4 mesi dalla comunicazione della formale concessione del finanziamento.

Lecco, 28 Luglio 2010



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.