Adeguare le previsioni del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP) alle esigenze dei cittadini e del tessuto produttivo. E’ questa la sfida raccolta dalla Provincia di Leccoche ha dato il via alle procedure per la revisione del documento di pianificazione territoriale, strumento principe per ridisegnare il volto del territorio e valorizzarne pienamente le potenzialità.

La forza e l’efficacia del nuovo PTCP – afferma l’Assessore al Territorio Gianluca Bezzi – si misurerà nella sua capacità di cogliere esigenze e opportunità che emergono dal territorio, garantendo una migliore qualità complessiva della vita, orientando e indirizzando le condizioni di trasformazione in termini di compatibilità e di equilibrio tra salvaguardia e valorizzazione delle risorse”.

Per centrare questo ambizioso obiettivo la Provincia di Lecco ha intrapreso un percorso di confronto e dialogo con i cittadini, gli Enti locali, la società civile, nel solco di quanto previsto dalla Legge Regionale 12/2005, la legge quadro in materia di pianificazione territoriale ispirata ai principi di sussidiarietà, responsabilità, compartecipazione e trasparenza.

Innanzitutto – spiega l’Assessore Bezziabbiamo scelto di divulgare la conoscenza del territorio, delle sue trasformazioni e delle sue potenzialità dando vita all’evento espositivo Scopri il tuo territorio. La Provincia di Lecco si mette in mostra, realizzato la primavera scorsa in sinergia con l’ANCE Lecco, l’Ordine degli Architetti di Lecco e numerosi partner che hanno creduto nel nostro progetto”.

La mostra, che si è avvalsa della nuova cartografia in formato digitale e ha illustrato con i più moderni strumenti tecnologici l’immagine attuale della nostra provincia, è stata accompagnata da una serie di eventi collaterali, che hanno coinvolto diversi soggetti del territorio, e dalla presentazione del Quaderno del territorio, una pubblicazione mirata a presentare i contenuti del PTCP declinati sulle diverse competenze provinciali e corredati dai dati più significativi della nostra realtà. Il Quaderno inoltre è stato aperto al contributo di alcuni stakeholder, nella loro funzione di interlocutori istituzionali ed espressione della società civile, che hanno evidenziato punti di forza e criticità, bisogni ed esigenze nella prospettiva di breve-medio termine.

“La revisione del PTCP – conclude l’Assessore Bezzimira a dare concretezza a questo prezioso patrimonio di idee e di istanze, che vogliamo accrescere ulteriormente valorizzando a pieno le diverse occasioni di confronto istituzionale che porteranno all’approvazione del nuovo documento.  Lavoreremo, in particolare sui seguenti temi: attività produttive, componente socio-economica, paesaggio, rete ecologica e rete verde, fonti rinnovabili di energia, innovazione tecnologica”.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.