Bilancio di fine mandato

  •  

Polizia provinciale – Vigilanza stradale e lacuale

I servizi della Polizia provinciale dedicati alla vigilanza stradale sono stati organizzati, più che per finalità di tipo meramente repressivo, in funzione “preventiva”, per la gestione di situazioni di potenziale pericolo per gli utenti della strada (precipitazioni nevose, apertura di cantieri in aree strategiche ad alta intensità di traffico, eventi incidentali, eventi connessi al rischio idrogeologico, emergenze viabilistiche), per l’integrità del patrimonio stradale o su specifica richiesta di singoli Comuni, in supporto alle Polizie locali, per il monitoraggio e/o presidio di particolari situazioni di criticità.

Relativamente alle collaborazioni interforze, si segnalano in particolare le sinergie con le Polizie locali per il controllo della velocità, con il Comune di Monticello Brianza per problematiche viabilistiche correlate all’inizio dell’anno scolastico e più in generale con le altre Forze dell’Ordine, come in occasione di gare ciclistiche o podistiche di un certo rilievo o di servizi congiunti mirati (guida senza cinture di sicurezza, eccesso velocità, uso di cellulari).

Sempre costante l’impegno sul fronte dell’educazione stradale svolta in alcune scuole del territorio, con particolare attenzione per i plessi scolastici della Valsassina.

Per il profilo della sicurezza, prevenzione e repressione dei comportamenti a rischio inerenti la fruizione del Lario, il corpo di Polizia provinciale ha svolto nel corso della stagione estiva i propri compiti di vigilanza e controllo sui natanti da diporto, anche a tutela della balneazione, sia pur con riduzione numerica dei servizi in acqua, grazie anche alla collaborazione di unità cinofile imbarcate sui mezzi della Polizia provinciale.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.