Carta dei Servizi
  •  

TIROCINI FORMATIVI PRESSO LE AZIENDE: STIPULA CONVENZIONE

A chi rivolgersi

Direzione Organizzativa VI – Lavoro e Centri per l’Impiego
Servizio Centri per l’Impiego e Servizi al Lavoro
Roberta Redaelli
Marina Muttoni
Telefono: 0341 295575-440
Fax: 0341 295562
e-mail: sportellostage@provincia.lecco.it

Orari: lun-mer dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30; mar-gio-ven dalle 9 alle 13

Normativa di riferimento

L. 196/97; D.M. 142/98

Di cosa si tratta

Descrizione del procedimento
Lo Sportello Stage promuove l’organizzazione di tirocini/stage presso le imprese private e pubbliche, al fine di favorire una migliore conoscenza del mondo del lavoro e/o l’acquisizione di competenze professionali. I tirocinanti possono essere individuati direttamente dall’azienda oppure, su richiesta, dallo Sportello Stage mediante avviso pubblico.
L’esperienza di tirocinio/stage è regolamentata dal D.Lgs 196/1997, dal D.M. 142/1998 e dal D.L. 138/2011, dalla legge n. 92/2012 art. 1 commi 34-35-36 e dalla delibera di Giunta Regionale n. 3153 del 20/03/2012.

A chi interessa

-Neo-qualificati, Neo-diplomati o neo-laureati entro e non oltre dodici mesi dal conseguimento del relativo titolo di studio (Tirocini formativi e di orientamento).
-Disoccupati e inoccupati (Tirocini di inserimento o reinserimento al lavoro)
I tirocini formativi e di orientamento non possono avere una durata superiore a 6 mesi, proroghe comprese.
I tirocini di inserimento o reinserimento al lavoro non possono avere una durata superiore a 12 mesi, proroghe comprese.
Le aziende possono ospitare tirocinanti sulla base del numeri di dipendenti a tempo indeterminato o determinato con contratto di durata di almeno 12 mesi, nei seguenti limiti:
da 0 a 5 = massimo 1 tirocinante;
da 6 a 19 = fino a 2 tirocinanti;
oltre 20 = non superiore al 10% dei dipendenti subordinati a tempo indeterminato

Cosa bisogna fare

Il tirocinante deve effettuare l’iscrizione al Centro per l’ Impiego della provincia di residenza o domicilio ed effettuare il colloquio ai sensi del D.Lgs 181/2000.
Il tirocinante compila la Scheda di Adesione del Tirocinante, corredata delle copie della Carta di Identità e del Codice Fiscale.
Il soggetto ospitante compila la Scheda di Adesione dell’Azienda, corredata da un documento indicante le attività e le competenze da acquisire quale obiettivo del tirocinio (vedi standard regionale qualifiche professionali) e una dichiarazione relativa alla formazione in materia di salute e di sicurezza. La dichiarazione deve contenere l’articolazione del percorso formativo di cui al D.lgs. n. 81/2008 – art. 37, comma 1 lettera A – formazione generale e formazione specifica specificando per ognuno dei due moduli la durata e i contenuti,

I tempi

Stipula convenzione: 15 gg dalla data di presentazione della richiesta

I costi e i moduli di riferimento

Ai sensi dell’art. 3, comma 2 del D.M. 142/1998 i tirocinanti devono avere la copertura Inail e Responsabilità Civile verso terzi.
L’azienda ospitante deve utilizzare le proprie polizze, comunicando i dati delle sue posizioni, nell’apposita sezione della Scheda di Adesione dell’Azienda. I relativi moduli sono disponibili on line e presso l’Ufficio Stage della Provincia di Lecco.

Monitoraggio

Monitoraggio dei procedimenti
dal 01.01.2016 al 30.04.2016
n. procedimenti: 161
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 15 giorni

dal 01.05.2016 al 31.08.2016
n. procedimenti: 115
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 15 giorni

dal 01.09.2016 al 31.12.2016
n. procedimenti: 181
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 15 giorni

dal 01.01.2017 al 31.12.2017
n. procedimenti: 431
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 15 giorni

dal 01.01.2018 al 31.12.2018
n. procedimenti: 384
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 15 giorni

dal 01.01.2019 al 30.06.2019
n. procedimenti: 153
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 15 giorni

dal 01.07.2019 al 31.12.2019
n. procedimenti: 164
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 15 giorni

Archivio storico monitoraggio

Altre informazioni

Come previsto dalle disposizioni indicate dalla normativa sul procedimento amministrativo, Legge n.241/1990, art.5 ‘Responsabile del procedimento’, tutti i documenti amministrativi della Provincia di Lecco riportano l’indicazione del nominativo del responsabile del procedimento.

Per assicurare l’attuazione delle disposizioni di cui all’art. art.5 Legge n.241/1990, anche in funzione dell�art.35 c.1, lett.m), Decreto legislativo n.33/2013, per tutti i documenti amministrativi vengono applicate le seguenti indicazioni:
DETERMINAZIONI: nell’intestazione e nel determinato sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento
DELIBERAZIONI: nel deliberato è indicato nome e cognome del responsabile del procedimento
LIQUIDAZIONI: nella scheda di liquidazione sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento e nome e cognome del responsabile dell’istruttoria
LETTERE IN PARTENZA: sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento e nome e cognome del responsabile dell’istruttoria; viene inoltre indicato il recapito telefonico diretto, l’indirizzo di posta elettronica e di PEC.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.