Territorio

  •  

PLIS San Pietro al Monte – San Tomaso

Riconoscimento: Deliberazione di Consiglio Provinciale 25 Giugno 2003, n. 49

Ente gestore: Comunità Montana Lario Orientale – Valle San Martino

Superficie: 1.132,1 ettari

Caratteristiche: L’area posta alle pendici del Monte Cornizzolo, del Monte Rai e dei Corni di Canzo, costituisce parte dei rilievi del fondale pedemontano a settentrione dell’ambito collinare lombardo con forti valenze geologiche e geomorfologiche. Dal punto di vista artistico e religioso, il Parco è caratterizzato dalla presenza dell’Abbazia Benedettina di origine romanica di San Pietro al Monte e dell’annesso oratorio di San Benedetto con il ciclo di affreschi risalenti all’XI secolo perfettamente conservati, dal Santuario di San Martino e dalla Chiesa di San Tomaso. La presenza del nucleo di San Tomaso, in cui è presente il museo della civiltà contadina, sottolinea inoltre il valore storico dell’area. L’area pianeggiante è occupata da coltivazioni, mentre i versanti sono rico­perti da bosco ceduo composto da roverella, carpino nero, orniello e sorbo montano. Sono presenti anche residui di vec­chi castagneti e alcuni impianti artificiali di conifere. Alcuni rustici in pietra e una piccola chiesa conferiscono all’ambien­te un alto valore paesaggistico.
L’attuale P.L.I.S. deriva da un ampliamento della superficie a Parco da 59 ettari del P.L.I.S. San Tomaso a 1.132,1 ettari che si sviluppano sui territori collinari dei Comuni di Valmadrera, Civate e Suello, da una quota di 300 metri fino a 1300 metri d’altitudine.

Sede del Parco: c/o Comunità Montana Lario Orientale – Valle San Martino, Via Vasena 4 – 23856 Sala al Barro – Galbiate (LC) – tel. 0341 240727, fax 0341 240734.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.