Sicurezza – Bilancio sociale e di metà mandato

Il Presidente presenta la Provincia

Polizia provinciale e sicurezza pubblica

luca-teti

Luca Teti

Assessore: Sicurezza, Formazione, Istruzione

La parola all’Assessore

Bando per la concessione di contributi per l’installazione di sistemi di sicurezza e bando per la concessione di contributo per l’installazione di sistemi di video sorveglianza.

In attuazione dell’impegno assunto di promuovere la sicurezza dei cittadini in tutte le sue forme, l’Amministrazione ha voluto sostenere le iniziative private che potessero contribuire al miglioramento della qualità della vita nelle case. Al fine di prevenire e contrastare i fenomeni di microcriminalità crescenti anche nel nostro territorio, è stato definito un “Bando per la concessione di contributi per l’installazione di sistemi di sicurezza” (I bando), inizialmente limitato ai cittadini residenti nei Comuni di Colle Brianza, Dorio, Ello, Margno, Morterone, Perledo, Sirtori e Verderio inferiore, individuati sulla base di criteri ritenuti adeguati alla finalità perseguita, ovvero tenuto conto della popolazione residente (Comuni con meno di 5000 abitanti) e del rapporto esistente tra il numero di abitanti e il numero di furti in appartamento commessi dall’1/01/2010 al 31/08/2010, secondo i dati ufficiali forniti dalla Prefettura di Lecco. Si è quindi deciso di includere solo quei Comuni che risultavano avere un coefficiente soglia superiore a 0,5, a sua volta determinato attraverso la seguente proporzione: n. di abitanti : furti in abitazione = 100 : X. Per ogni unità abitativa poteva essere concesso un contributo, comunque non superiore a € 500,00, pari al 50% della spesa da sostenersi per l’acquisto e l’installazione dei sistemi di sicurezza.
Successivamente, in conformità agli impegni assunti con la sottoscrizione del Patto per la sicurezza tra la Prefettura di Lecco, la Regione Lombardia, la Provincia di Lecco e i Comuni di Lecco, Calolziocorte, Casatenovo, Mandello del Lario, Merate e Valmadrera, è stata disposta la riapertura dei termini del bando, con un ampliamento del novero dei soggetti beneficiari (II bando): la Giunta ha giudicato congrua la fissazione a 0,3 del coefficiente soglia nel rapporto tra popolazione residente e numero di furti in abitazione. Invariati gli altri parametri, hanno potuto beneficiare della possibilità di chiedere il contributo anche i soggetti residenti nei Comuni di Monticello Brianza, Paderno d’Adda, Molteno, Rogeno, Sirtori, Verderio Inferiore, Verderio Superiore, Dolzago, Pescate, Colle Brianza, Perego, Barzio, Ello, Perledo, Varenna, Margno, Dorio, Vestreno e Morterone. Successivamente la Giunta ha ulteriormente rimodulato l’iniziativa approvando un nuovo “Bando per la concessione di contributo per l’installazione di sistemi di video sorveglianza” (III bando), al fine di contribuire al miglioramento della qualità della vita nelle scuole. Più in particolare un contributo di € 11.224,44 viene concesso a un soggetto (impresa, società, associazione, fondazione o privato cittadino) che abbia assunto l’impegno di installare un sistema di video sorveglianza, conforme a determinate caratteristiche tecniche minime, in ciascuno degli edifici ove sono ubicati gli Istituti scolastici indicati nel bando (I.I.S. “G Bertacchi” di Lecco, Liceo “A. Manzoni” di Lecco, I.S. “G. Fumagalli” di Casatenovo, ex I.S. “G. Bovara” di Lecco, I.I.S. “M. Polo” di Colico e Liceo “M. Rosso” di Lecco). L’entità del contributo previsto è comunque a copertura non integrale della somma del prezzo per gli elementi minimi di cui si compongono i sistemi di video sorveglianza e del costo per l’installazione, in una logica prossima a quella del partenariato pubblico – privato.

FASE 1: 18/11/2010 – 18/08/2011
Approvazione e pubblicazione del “Bando per la concessione di contributi per l’installazione di sistemi di sicurezza” (I bando) (determinazione n. 1345 del 18 novembre 2011). Approvazione della graduatoria degli ammessi a beneficio e dell’elenco delle domande inammissibili (determinazione n. 335 del 13 aprile 2011) e liquidazione dei contributi (atto di liquidazione n. 1412 del 18 agosto 2011). Istanze pervenute e valutate n. 27, di cui 2 giudicate inammissibili per violazioni delle prescrizione stabilite con il bando. Su 25 domande ammesse a contributo (di cui n. 16 per unità abitative poste nel Comune di Verderio Inferiore, n. 4 per il Comune di Ello, n. 2 per il Comune di Sirtori, n. 2 per il Comune di Perledo e n. 1 per il Comune di Colle Brianza) in 3 casi non è stato possibile procedere alla liquidazione del beneficio a causa o della rinuncia o della mancata presentazione della domanda di liquidazione o della violazione delle prescrizioni poste dal bando.

FASE 2: 10/05/2011 – 10/01/2012
Ampliamento del novero dei soggetti beneficiari, approvazione delle consequenziali modifiche al bando e riapertura dei termini per la presentazione delle domande di concessione del contributo (II bando) (deliberazione della Giunta provinciale n. 111 del 10 maggio 2011; determinazione n. 448 del 16 maggio 2011). Approvazione della graduatoria degli ammessi a beneficio e dell’elenco delle domande inammissibili (determinazione n. 837 del 19 settembre 2011) e liquidazione dei contributi (atto di liquidazione n. 42 del 10 gennaio 2012). Istanze pervenute e valutate n. 16, di cui n. 1 giudicata inammissibile per violazione delle prescrizioni poste dal bando. Su 15 domande ammesse a contributo (di cui n. 4 per unità abitative poste nel Comune di Verderio Inferiore, n. 4 per il Comune di Verderio Superiore, n. 2 per il Comune di Monticello Brianza, n. 2 per il Comune di Ello, n. 1 per il Comune di Margno, n. 1 per il Comune il di Paderno d’Adda e n. 1 per il Comune di Colle Brianza) in 4 casi non è stato possibile procedere alla liquidazione del beneficio a causa o della mancata presentazione della domanda di liquidazione o della violazione delle prescrizioni poste dal bando.

FASE 3: 29/11/2011 – 14/04/2012
Approvazione e pubblicazione del “Bando per la concessione di contributo per l’installazione di sistemi di video sorveglianza” (III bando) (determinazione n. 1159 del 29 novembre 2011). Concessione contributo (determinazione n. 102 del 3 febbraio 2011). E’ pervenuta ed è stata valutata un’unica istanza, giudicata regolare ed ammissibile con conseguente concessione del beneficio. Gli interventi programmati devono essere realizzati entro il 29 febbraio 2012. Entro 15 giorni dalla scadenza del predetto termine deve essere presentata la domanda di liquidazione del contributo che deve essere liquidato nei 30 giorni successivi.

» Introduzione
» Elenco progetti


Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.