Registro associazionismo e associazioni di promozione sociale: iscrizione

Gestione del registro provinciale delle associazioni senza scopo di lucro e delle associazioni di promozione sociale.

Cos’è

Come previsto dal Capo III “Promozione, riconoscimento e sviluppo dell’associazionismo” della legge regionale 1 del 2008 “Testo unico delle leggi regionali in materia di volontariato, cooperazione sociale, associazionismo e società di mutuo soccorso”, è stato istituito presso ogni Provincia un registro dell’associazionismo senza scopo di lucro, di cui le singole Province curano la gestione e la relativa attività di vigilanza.

In Provincia è operante un ufficio stabilmente incaricato della tenuta e della gestione del registro, al quale possono iscriversi le associazioni senza scopo di lucro (l’assenza di tale scopo deve essere espressamente indicata nello statuto e consiste nel fatto che nessun utile venga distribuito in qualsiasi forma agli associati) operanti nel territorio provinciale, che svolgano un’effettiva attività da almeno un anno e in possesso di determinati requisiti.

Il registro provinciale delle associazioni senza scopo di lucro, come quello regionale, è articolato in diverse sezioni, alle quali corrispondono diversi ambiti di intervento:

  • sociale/civile
  • culturale
  • ambientale
  • relazioni internazionali
  • sport/tempo libero e innovazione tecnologica

L’articolo 16 della legge regionale 1/2008 ha previsto l’istituzione nell’ambito del registro regionale e dei registri provinciali dell’associazionismo di un’apposita sezione (sezione F) per le associazioni di promozione sociale (Aps).

Perché iscriversi al registro?

Per ottenere un riconoscimento a livello istituzionale e una maggiore visibilità, la possibilità di convenzionarsi con enti pubblici e la possibilità di accedere ai finanziamenti previsti dalla Regione e riservati alle associazioni iscritte.

Dal 4 febbraio 2013 è stata attivata la  nuova procedura informatizzata on line, attraverso la piattaforma web regionale Registriassociazioni.servizirl.it, per l’iscrizione, l’aggiornamento e la cancellazione dal registro; è possibile presentare in formato cartaceo solo l’autocertificazione generata al termine della procedura informatizzata.

A chi si rivolge

Associazioni senza scopo di lucro e associazioni di promozione sociale.

Accedere al servizio

Compilare sul portale regionale Registri associazioni  la modulistica on line Scheda unica informatizzata per la domanda di iscrizione ai registri e trasmettere alla Provincia, mediante lettera raccomandata, fax o posta elettronica certificata, la ‘Richiesta di formale iscrizione e autocertificazione’ che si genera al termine della procedura on line.

Allegare all’autocertificazione la seguente documentazione:

  • fotocopia fronte-retro della carta identità in corso di validità del legale rappresentante (la carta di identità NON è obbligatoria solo nel caso in cui la richiesta di iscrizione venga trasmessa via Pec firmata digitalmente o elettronicamente con Crs; in caso di invio via Pec senza firma digitale o elettronica occorre scannerizzare l’autocertificazione firmata dal legale rappresentante e la carta d’identità del legale rappresentante)
  • copia dell’atto costitutivo (o ricognitorio) e dello statuto redatti in forma di atto pubblico o di scrittura privata autenticata o di scrittura privata registrata presso l’Agenzia delle Entrate
  • ultimo rendiconto approvato, firmato dal legale rappresentante (la firma può essere apposta digitalmente o elettronicamente in caso di trasmissione via Pec)

Costi

Nessun costo.

Tempi e scadenze

Iscrizione al registro: 90 giorni dalla data di presentazione della domanda.

Contatti

Referente Anna Longhi
Telefono 0341 295540
Fax 0341 295333
Email anna.longhi@provincia.lecco.it

Ufficio e Area responsabile

Riferimenti normativi

Legge 266/91; legge regionale 1/2008; decreto legislativo 117/2017 e successive modifiche e integrazioni, circolare ministeriale 20/2018; decreto Regione Lombardia 3682/2019.

Ultimo aggiornamento
15/12/2020, 11:33