Carta dei Servizi
  •  

IMPRESE DI AUTORIPARAZIONE: RILASCIO AUTORIZZAZIONE PER L’ESECUZIONE DELLE REVISIONI

A chi rivolgersi

Direzione Organizzativa I – Bilancio e Finanze
Servizio  Trasporti e Mobilità
Santo Roccaforte
Tel. 0341 295443
Fax 0341 295333
santo.roccaforte@provincia.lecco.it
Orari: lun-mer: dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.30; mar-gio-ven dalle 9 alle 14

Normativa di riferimento

D.Lgs. 285/92, art. 80, comma 8; D.Lgs 112/98, art. 105, comma 3, (lettera d).

Di cosa si tratta

Descrizione del procedimento
La Provincia rilascia l’autorizzazione per effettuare le revisioni periodiche dei veicoli a motore. L’autorizzazione è necessaria anche nel caso di trasferimento della sede dell’attività, variazione della ragione sociale, modifica societaria.

A chi interessa

Imprese di autoriparazione che svolgono la propria attività nel campo della meccanica e motoristica, carrozzeria, elettrauto e gommista, ovvero le imprese che svolgendo in prevalenza attività di commercio di veicoli, esercitino anche, in maniera strumentale e accessoria, l’attività di autoriparazione.

Cosa bisogna fare

Presentare la richiesta di autorizzazione utilizzando l’apposita modulistica scaricabile cliccando QUI (insieme ai relativi ALLEGATI) o ritirandola direttamente presso gli uffici del Servizio competente.

I tempi

Rilascio autorizzazione: 30 gg dalla data di avvenuto sopralluogo con esito positivo da parte del Ministero Infrastrutture e Trasporti Dipartimento Trasporti Terrestri di Lecco.

I costi e i moduli di riferimento

Rimborso oneri istruttori 
Nuova autorizzazione:€ 100,00
Subentro: € 100,00
Trasferimento di sede/locali: € 100,00
Estensione autorizzazione a cicli e motocicli: € 100,00
Trasformazione ragione sociale:€ 50,00
Variazione denominazione: € 50,00
Rinnovo autorizzazione: € 50,00

Monitoraggio

Monitoraggio dei procedimenti
01.01.2014 al 30.04.2014
n. procedimenti: 2
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 20 giorni

01.05.2014 al 31.08.2014
n. procedimenti: 1
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 30 giorni

01.09.2014 al 31.12.2014
n. procedimenti: 0
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: /
tempo medio di erogazione del servizio: /

01.01.2015 al 30.04.2015
n. procedimenti: 1
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 30 giorni

01.05.2015 al 31.08.2015
n. procedimenti: 0
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: /
tempo medio di erogazione del servizio: /

01.09.2015 al 31.12.2015
n. procedimenti: 2
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 30 giorni

01.01.2016 al 30.04.2016
n. procedimenti: 1
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 30 giorni

01.05.2016 al 31.08.2016
n. procedimenti: 1
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 30 giorni

01.05.2016 al 31.08.2016
n. procedimenti: 1
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 30 giorni

01.01.2017 al 30.04.2017
n. procedimenti: 0
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: /
tempo medio di erogazione del servizio: /

01.01.2018 al 31.12.2018
n. procedimenti: 1
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 30 giorni

01.01.2019 al 30.06.2019
n. procedimenti: 1
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 30 giorni

01.07.2019 al 31.12.2019
n. procedimenti: 5
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 30 giorni

Altre informazioni

Come previsto dalle disposizioni indicate dalla normativa sul procedimento amministrativo, Legge n.241/1990, art.5 ‘Responsabile del procedimento’, tutti i documenti amministrativi della Provincia di Lecco riportano l’indicazione del nominativo del responsabile del procedimento.

Per assicurare l’attuazione delle disposizioni di cui all’art. art.5 Legge n.241/1990, anche in funzione dell’art.35 c.1, lett.m), Decreto legislativo n.33/2013, per tutti i documenti amministrativi vengono applicate le seguenti indicazioni:
DETERMINAZIONI: nell’intestazione  è indicato nome e cognome del responsabile del procedimento
DELIBERAZIONI: nel deliberato è indicato nome e cognome del responsabile del procedimento
LIQUIDAZIONI: nella scheda di liquidazione sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento e nome e cognome del responsabile dell’istruttoria
LETTERE IN PARTENZA: è indicato nome e cognome del responsabile del procedimento; viene inoltre indicato il recapito telefonico diretto, l’indirizzo di posta elettronica e di PEC



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.